2084: un Grande Fratello islamico

Una grande Guerra santa, la Shar, che ha ridotto il mondo a una distesa di rovine e cadaveri. Enormi crateri, mostruosi cumuli di ferraglie contorte, vaste aree proibite radioattive. Occidente e Islam si sono scontrati fino quasi all’apocalisse. E ha vinto l’Islam.

Dalle ceneri della guerra globale è sorta una terrificante dittatura religiosa con centro a Qodsabad, secoli prima una grande capitale europea. Ma qualche coraggioso non si rassegna a questo mondo da incubo e vuole capire, cambiare le cose. Ecco la trama di 2084 - La fine del mondo (LEGGI LA RECENSIONE), clamoroso bestseller in Francia, mostruosa distopia che ha la caratteristica di essere stata scritta da un musulmano, l’algerino Boualem Sansal, fiero oppositore del fondamentalismo da decenni e per questo minacciato più volte di morte. LO abbiamo incontrato per voi (LEGGI L’INTERVISTA).

 


 

 

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER