Viaggio nel silenzio

Viaggio nel silenzio
Una mattina di maggio a Palermo, mentre l’afa e la polvere tengono sotto assedio un’intera città, una donna e un uomo si incontrano per la prima volta. Giornalista d’inchiesta lei, un ragazzo all’apparenza timido lui. Marco - questo il suo nome - tormenta il tovagliolo con le mani mentre, con uno sguardo malinconico, fa una terribile rivelazione: ha subìto abusi sessuali per quattro anni di seguito da un prete, Don Bruno, durante i suoi anni di seminario. Ha chiesto invano aiuto: ai superiori, alla Curia. La risposta era sempre e solo una “Cerca di dimenticare tutto, oramai quello che è stato è stato, l’importante è non parlarne più.” Ma Marco non si arrende, denuncia tutto alla Procura e non solo: decide di andarne a parlarne in televisione. Il 15 dicembre del 2006 è ospite della trasmissione Mi Manda Raitre, con il suo avvocato. Il resto è storia conosciuta...
Dal giorno della trasmissione durante Annozero del documentario "Sex, Crimes and Vaticans", che l’autrice di questo libro ha sottotitolato e pubblicato per prima sul sito Bispensiero e che ha scatenato una tempesta di polemiche sui media, la posta elettronica di Vania Lucia Gaita è stata subissata di centinaia di e-mail. Alcune di queste sono diventate occasione per incontrare le vittime di tali abusi, per dare finalmente voce a chi, impaurito e indifeso, la voce l’aveva persa per sempre. Queste parole sono raccolte qui, nel libro edito da Chiarelettere. A partire da quella di Marco, il viaggio di Gaita continua con la testimonianza di chi ha vissuto l’epoca di Don Pierino Gelmini, delle vittime di Don Cantini, per poi spostarsi negli Stati Uniti (dove i casi accertati di preti pedofili sono circa 5000) per tentare di fare il punto sulle nefandezze compiute da troppi anni in nome di Dio. Un libro d’inchiesta, che cerca di portare alla luce il sommerso, che vuole scuotere coscienze e opinione pubblica con una parata di orrori e di ipocrisia clericale che, forse, non ha bisogno solo del nostro sdegno per poter essere eliminata.

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER