L'organigramma

L'organigramma
Genere: 
Articolo di: 
Nicotrain, ex correttore di bozze e redattore divenuto giallista di chiara fama grazie alla collaborazione di Giuseppe Scognamiglio, maresciallo dei carabinieri in pensione, decide di ritirarsi in una splendida villa sul lago in quel di Longone al Segrino, la località nella quale ha passato l'infanzia Carlo Emilio Gadda, scrittore che Nicotrain idolatra. Nella villa Nicotrain rinviene in circostanze rocambolesche alcune fotografie della strage del 1969 alla Banca Nazionale dell'Agricoltura di Piazza Fontana. Insospettito, lo scrittore decide di indagare su alcune delle persone ritratte nelle foto...
Esplorare i buchi neri della storia italiana è un'attività negli ultimi anni spesso e volentieri praticata dai nostri compatrioti scrittori. Un'attività peraltro benemerita, visto il silenzio assordante di chi avrebbe il dovere istituzionale di indagare su tali misteri. Il registro narrativo solitamente utilizzato per queste esplorazioni è un noir al sapor di reportage (tranne esperimenti letterariamente più anarcoidi come nel caso dell'immenso Dies irae di Giuseppe Genna). Comotti no, lui non si adegua a questo pur virtuoso tran tran. E cerca di piegare l'inchiesta giornalistico-poliziesca al suo scrivere fiorito, implacabilmente opulento. Un'unità di misura: per lo scrittore di Novate milanese l'apparentemente semplice atto di mettere lo zucchero nel tè si traduce in "rimuovere le bustine smunte, con debita strizzatina ultima inferta dal mestolo di legno di ciliegio contro il cilindro d’acciaio, e dipoi cascatellare a pioggia lo zucchero q.b. (minimo sei cugiarate robuste a schiena d’asino), indi canonicamente rugare col predetto mestolo ligneo in moto alterno destrorso e sinistrorso per agevolarne il totale vivifico scioglimento". L'accostamento tra un significato e un significante così ingombranti è un po' spiazzante ma vivificante, come lo zenzero sui maccheroni. E mentre ci bombarda fitto con i suoi neologismi colti, dialettali o umoristici, Comotti avanza ipotesi non banali su uno dei fatti di cronaca più oscuri del dopoguerra, l'alba insanguinata della stagione della strategia della tensione. Il libro è disponibile in versione .pdf per il download gratuito all'indirizzo www.vibrisselibri.net.

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER