Camillo Fusillo

Camillo Fusillo
Un giorno il piccolo e allegro Camillo, un fusillo di grano duro, scivola fuori dal sacchetto di pasta e si ritrova catapultato nel magico Mondo Pastoso. Qui diventa amico di tanti suoi simili, primo tra tutti Ughetto lo Spaghetto che più di una volta lo aiuterà a fuggire dal pericoloso Mattarellik, un matterello cattivo che cerca la pasta per stenderla come le sfoglie di lasagna. Camillo incontra anche Isotta, una dolce e tenera raviolina alla ricotta, che diventerà la sua amica speciale e poi tante Fettuccine, Bucatini, Tortellini, Farfalle e Maccheroni, con cui divertirsi, sguazzando nel sugo, inventando filastrocche e fuggendo dai guai. Dopo un po’ Camillo comincia a sentire la mancanza dei suoi fratellini, ma al grido di “C’è pasta per te!” arriverà Bucatino, il postino, ad alleviare la sua sofferenza, e quando qualcuno aprirà la credenza, l’intesa con i “piccoli di pasta” sarà un’ottima occasione per continuare a far festa…
Pubblicato a marzo 2009, Camillo Fusillo vanta già numerose presentazioni al pubblico in ambienti autorevoli: dalla Fiera Internazionale del Libro per Ragazzi di Bologna al Salone Internazionale del Libro di Torino dove è stato presentato il giorno di apertura, passando per la Biblioteca dei Ragazzi “E. De Amicis” di Genova, città cara all’autrice sia perché vive lì vicino, sulla riviera ligure, a Zoagli, sia perché vi ha ambientato il suo romanzo d’esordio, Nodi e misteri, grazie al quale si è fatta conoscere anche dal pubblico adulto. Camillo Fusillo non è solo un breve romanzo di fantasia scritto spesso in rima ma è anche e soprattutto un metodo per avvicinare i nostri bambini – spesso figli e vittime del sistema fast-food – all'alimentazione sana, e in particolar modo alla pasta, alimento fondamentale nella dieta mediterranea. Una breve rubrica dal titolo Curiosità dalla Credenza, posta a fine narrazione, arricchisce i contenuti con “Di che pasta sei?”, un simpatico test che dice al bambino come è il suo carattere a seconda del tipo di pasta che sceglie; una ricetta per cucinare i fusilli al pomodoro; un racconto sulla provenienza della pasta; i consigli per una corretta dieta mediterranea e uno spazio di due pagine lasciato ai bambini per scrivere la loro ricetta. Romanzo breve e dal formato tascabile, Camillo Fusillo si rivela utile anche per le biblioteche delle scuole elementari, specialmente per quelle che hanno nel loro programma didattico i laboratori sugli alimenti. Un solo avvertimento per i lettori amanti della pasta: o lo leggete a stomaco pieno oppure, prima di cimentarvi nella lettura, assicuratevi di avere tutti gli ingredienti per un’ottima pastasciutta! Non riuscirete a resistere…

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER