Emma mangia

Emma mangia
Emma, la simpatica orsetta protagonista, accompagna il bambino a fare una bella scorpacciata: ad Emma piace mangiare il pesce a tavola e in compagnia, ama la verdura e si diverte a sporcarsi tutto il musino con gli spaghetti al pomodoro. Le piace anche il gelato e si chiede curiosa che sapore avrà quello verde. Dopo aver mangiato, ad Emma piace spaparanzarsi soddisfatta e felice sul suo cuscino, ma prima non si dimentica di dare da mangiare anche al suo gattino. È sempre sorridente, anche quando si trova davanti ad una tavola piena di cose buone da mangiare chidendosi pensierosa cosa le toccherà a pranzo e cosa a colazione...
Un libro per parlare di alimentazione, rivolto ai bambini dai diciotto mesi in sù, che invita i piccoli a provare un po' di tutto, soprattutto la verdura che chissà perché è sempre quella più difficile da mandare giù! Emma non ci pensa due volte a mangiare piselli e carote, che fanno bene, sono colorati e hanno forme strane.  Grandi e belle immagini colorate accompagnano la golosa e spiritosa filastrocca. Poche parole scelte con cura (due righe in rima per pagina), descrivono bene ciò che è rappresentato nell'illustrazione e sembrano uscire proprio dalla testa di Emma, che è una cucciola e come tale pensa e si comporta. Il formato quadrato con bordi arrotondati, le pagine cartonate rigide e senza cuciture lo rendono molto maneggevole anche per le piccole manine dei bambini più piccoli. Jutta Bauer, tedesca, ha cominciato la sua carriera disegnando cartoni animati e ha pubblicato più di quaranta titoli per bambini, ricevendo numerosi riconoscimenti, tra cui il Premio Hans Christian Andersen nel 2010. Tra i suoi libri, caratterizzati proprio dalla brevità del testo e dalle immagini molto curate e colorate, è d'obbligo citare il piccolo capolavoro Urlo di mamma (inserito nelle bibliografie del progetto nazionale Nati per Leggere) e la saggezza infinita di Selma o la ricetta della felicità. Emma, che con Emma mangia è già al secondo libro di quella che forse diventerà una serie, è anche decisamente al passo con i tempi: è infatti protagonista di una app per iPad e iPhone in cui il bambino ha la possibilità di dar da mangiare e da bere ad Emma oppure può dare un bacio al suo peluche.

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER