Il pirata favoloso

Il pirata favoloso

Paolino gioca a fare il pirata: la classica bandana rossa in testa, l’occhio bendato, la gamba di legno e un pappagallo sulla spalla, scruta l’orizzonte in cima all’albero maestro. È il terrore di tutti i mari e, come ogni pirata che si rispetti, cerca un tesoro. Quando la mamma lo chiama per la merenda, però, Paolino si affretta a scendere dalla coffa, un secchio appoggiato su uno sgabello, molla la bandiera col Jolly Roger, un paio di pantaloncini legati ad un’asta, ammaina la vela, un lenzuolino bianco appoggiato al bastone di una scopa, e corre giù in cucina...

Cartonato, con copertina e pagine rigide ed angoli smussati, Il pirata favoloso è un libro per pre-lettori pubblicato dalla casa editrice gallega Kalandraka dall’originale El pirata valiente, la cui edizione risale a trent’anni fa. Il testo, scritto in stampatello maiuscolo e in rima, attrae molto la curiosità dei più piccoli, che si ritrovano nel protagonista Paolino, perché chissà quante volte anche loro hanno giocato a fare i pirati tra le mura di casa. L’autore, Ricardo Alcántara, classe 1946, ha vinto numerosi premi con centinaia di libri per bambini e ragazzi scritti in lingua spagnola e tradotti in numerose lingue. Questo è però clamorosamente il primo tradotto in italiano. Di origine uruguaiana, vive da quarant’anni a Barcellona. Stessa città dell’illustratore, Gustavo A. Rosemffet, in arte Gusti, di origine argentina, anche lui pluripremiato, uno degli illustratori più importanti, in Spagna, ha pubblicato in più di 20 paesi. Con i suoi tratti semplici e immediati, i pastelli e i colori vivaci, raggiunge subito il cuore e la fantasia dei lettori dai 3 anni in su.



0

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER