Il signor Erik

Il signor Erik

Il Signor Erik è un musicista francese piuttosto eccentrico. Fisicamente ricorda un po’ il filosofo greco Socrate e poi come lui ha subito una condanna ingiusta: gli tocca trascorrere una settimana in prigione a causa della sua incapacità di mentire. Il signor Erik colleziona, nel corso della sua vita, una serie di comportamenti e abitudini bizzarre: innanzitutto abita in un armadio, un posto così piccolo che non può starci dentro in piedi; poi ha una grande quantità di ombrelli dentro i quali infila biglietti di ogni sorta. Per non parlare del fatto che si veste sempre con un abito di velluto blu. In realtà non è sempre lo stesso: ne ha ben sette, uno per ogni giorno della settimana. E sull’etichetta ha scritto il giorno in cui lo indosserà. Nel quartiere dove abita, però, il signor Erik non è tanto conosciuto per queste sue stranezze, ma perché ai bambini dà lezioni gratuite di pianoforte. Con questo strumento, è vero, a volte fa cose davvero strane: inserisce foglietti e pezzi di metallo tra le corde, ma l’effetto non è male, sembra un’orchestra di tamburi di latta...

Il signor Erik è Erik Satie, il compositore e pianista francese che a cavallo tra ‘800 e ‘900 ha avuto un ruolo importante nell’influenzare la storia della musica, nonostante sia stato spesso sottovalutato e oggetto di polemiche in quanto le sue composizioni si contrapponevano volutamente all’accademismo e alla musica dotta del periodo. Il personaggio stravagante e anticonformista è ben ritratto dalle 12 tavole di Francesca Corso, che, con i sui pastelli nelle molteplici tonalità del blu, trasmettono una grande potenza evocatrice. Il testo poetico di Sante Bandirali, editore di Uovonero, musicista e musicologo oltre che traduttore e autore, è tanto surreale da sembrare più adatto a chi, già adulto, conosca il famoso compositore, piuttosto che a un bambino a cui probabilmente la sua storia non risulti nota. Alla curiosità suscitata nei lettori viene in aiuto il QR code posto sul retro della copertina, grazie al quale si possono scaricare gli approfondimenti che permettono di meglio comprendere gli episodi della vita di Erik Satie che hanno ispirato il breve testo di questo albo illustrato.



0

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER