Incubi al formaggio

Incubi al formaggio
Autore: 
Traduzione di: 
Genere: 
Editore: 
Articolo di: 

Quella notte, come ormai succede da alcune settimane, Hal si sveglia di soprassalto per un incubo. Non uno qualsiasi: anche stavolta è un incubo al formaggio! Hal è certo che ci sia un legame tra i suoi incubi e quegli spuntini al formaggio. Groviera, pecorino, mozzarella, gorgonzola e fontina, ognuno di questi formaggi gli provoca incubi diversi e ugualmente terribili. Così si decide a darsi da fare per risolvere questo mistero. Per cominciare, si reca al puzzolente negozio di formaggi di Mr. Halloumi, il quale gli rivela che tutti i suoi formaggi provengono dalla Casa del Formaggio della Contessa (per-niente-malvagia) von Udderstein, in Bovinia, dove Hal è determinato ad andare. Viaggia con Rufus, il suo inseparabile amico a quattro zampe, su un aereo, un treno, un autobus e persino a dorso di una capra per raggiungere il castello-fabbrica della Contessa von Udderstein. Si nascondono in uno dei numerosi camion in fila e, una volta dentro, scoprono che la casa del formaggio è gestita da MUCCHE a cui non passa inosservata quella spia muuumana che con il suo grasso cane si è intrufolata nella fabbrica...

Solo la copertina è a colori, in questo libro scritto e illustrato in bianco e nero da Ross Collins per la Biancoenero, la casa editrice indipendente romana che ha ideato l’omonimo carattere di stampa ad “alta leggibilità”, nella collana Zoom: “storie divertenti e attuali per catturare nuovi giovani lettori, dagli 8 agli 11 anni”. La storia di Hal, bambino che si improvvisa investigatore per scoprire il mistero che si nasconde dietro ai suoi incubi al formaggio, ha un gran ritmo e tante trovate divertenti, come la sequenza dei viaggi di andata e ritorno: aereo, treno, autobus e dorso di capra per raggiungere la Casa del Formaggio in un progressivo degradare del comfort di viaggio; sequenza opposta per il ritorno a casa, quando l’autore ripropone senza parole solo la successione dei disegni, cambiando visibilmente l’aspetto dei due protagonisti, provati, nei loro abiti logori, dall’avventura vissuta. La storia evolve dal genere giallo al thriller, ma bisogna abbandonare la soddisfazione di scoprirne la risoluzione, perché la svolta surreale la rende inaccessibile.



0

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER