La notte in cui inventarono il rock

La notte in cui inventarono il rock

Sono tante le cose che fanno arrabbiare il giovane Jimi, ma essere ripresi a scuola perché ha impugnato la matita con la mano sinistra anziché con la destra lo ha fatto sentire davvero diverso, più di quando non lo rispettano per il colore della pelle; un freno che gli impedisce di essere se stesso, questo non lo trova affatto giusto. Sarà che quelli sono gli anni delle lotte e delle rivoluzioni e anche a Seattle il clima è bollente: la guerra in Vietnam, le assurde differenze sociali, la disparità di diritti tra uomo e donna; Jimi e i suoi amici non si tirano indietro quando c'è da lottare per la libertà e ogni limitazione è vista come un affronto, per Jimi il non poter usare liberamente la mano sinistra è un sopruso senza senso. Fortunatamente poter ascoltare alla radio e imitare i suoi idoli lo porta a calmare la sua rabbia; Jimi adora la musica e sogna, un giorno, di diventare un grande musicista, di poter cambiare il mondo con quelle mani “storte”. Quando il padre gli regala una splendida chitarra elettrica, per il ragazzo si presenta l'occasione che stava aspettando da tempo e nonostante divieto anche da parte del genitore di utilizzare la mano mancina, Jimi comincia a dedicarsi il più possibile alla musica, utilizzando la radio come amplificatore e inventando così nuovi suoni e stravolgendo le melodie. Con una vecchia giacca da ussaro e la sua fedele chitarra si esibisce per la prima volta in pubblico ad un festival musicale e in quella folle notte Jimi, suonando con la mano sinistra davanti a tutti, dimostra che credendo in se stessi si può vincere qualsiasi battaglia. Quella fu la notte in cui inventarono il rock…

Jimi Hendrix è considerato il più grande chitarrista della storia della musica ed è stato uno dei maggiori innovatori del rock e dell'uso della chitarra elettrica attraverso la creazione di suoni psichedelici che si mescolavano con blues, rhytm and blues e il soul. Una carriera folgorante, una vita intensa e uno stile che ha rivoluzionato il modo di fare musica. Reno Brandoni ha collaborato con alcuni tra i più importanti chitarristi (Stefan Grossman, John Renbourn, Duck Baker ), è fondatore della rivista Chitarra acustica e del sito Fingerpicking.net, come scrittore per la casa editrice Curci ha pubblicato Una classica serata jazz e Il re del blues. La notte in cui inventarono il rock presenta uno stile narrativo chiaro e una buona capacità di sintesi non solo nell'inquadrare il periodo storico, ma anche nel raccontare i momenti chiave dell'intensa vita del giovane Jimi Hendrix; la scelta di presentare al lettore l'artista prima della sua consacrazione musicale, alle prese con le difficoltà, i divieti e i sogni è un modo per spronare i bambini ad aver fiducia nei propri sogni e nelle proprie capacità e li avvicina con curiosità al grande mondo della musica. L'albo è corredato di cd che contiene delle tracce musicali e l'audiolibro narrato da Stefano Nosei. Il lettore può perciò ascoltare la storia e nel frattempo immergersi negli anni '60 con le colorate illustrazioni di Chiara Di Vivona.



0

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER