Le avventure della filosofia

Le avventure della filosofia

Ventisette racconti provenienti dalle culture di ogni epoca e luogo invitano a conoscere le idee rivoluzionarie di molti pensatori famosi. E così, attraverso il racconto indiano dei ciechi che non hanno mai visto un elefante, il lettore è sollecitato ad analizzare la sua percezione limitata del mondo e a volerla approfondire ed aumentare facendo domande ed ascoltando le risposte, come hanno fatto grandi filosofi quali Nietzsche e Heidegger, che erano capaci di porsi domande sconvolgenti. Oppure attraverso la storia inuit del cacciatore Albert che non riesce a convivere con la volpe Inari a causa del suo odore, il lettore potrà chiedersi come sarebbe il mondo se gli esseri umani riuscissero a convivere pacificamente con gli animali e dunque arrivare a studiare, ad esempio, il pensiero di Sant’Agostino e di Kant che consideravano i primi superiori ai secondi. E ancora, attraverso la lettura del racconto del vecchio della frontiera, si può arrivare a parlare di etica, cioè di quella parte della filosofia che prova a scoprire cosa rende giuste o sbagliate le azioni di una persona e dunque conoscere il pensiero di Hume e di Bentham…

Non è facile parlare di concetti filosofici e di pensatori audaci a giovani lettori; eppure questo libro riesce a farlo attraverso domande e riflessioni che stimolano la curiosità e la capacità di mettersi in discussione e di sperimentare con la propria testa. Attraverso i racconti, divisi in tre sezioni, un passo verso l’ignoto – scoprire nuovi sentieri per pensare – ritornare a casa per ricominciare, il lettore compie un lungo viaggio nelle menti dei pensatori più coraggiosi di tutti i tempi. La parte conclusiva del libro raccoglie le brevi biografie dei filosofi, alcune delle quali contengono illustrazioni colorate a tutta pagina. Brendan D’Donoghue, insegnante di filosofia, riesce nell’intento di avvicinare alla filosofia i lettori già a partire dai nove/dieci anni, presentando i concetti non in ordine cronologico come in una classica storia della filosofia, bensì in maniera divertente e semplice attraverso i temi e i concetti presentati; i testi sono arricchiti e completati dalle colorate immagini di Paula McGloin, illustratrice di fama internazionale, e da una grafica che gioca con caratteri e colori. Un libro illustrato prezioso per provare ad assumere punti di vista alternativi al proprio e che invoglia a porsi continuamente delle domande.



0

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER