Lea e l'elefante

Lea e l'elefante

Lea è una principessa. Vive in un magnifico palazzo, possiede mille cose speciali e può avere tutto ciò che desidera. La sua camera è enorme, con giochi di ogni genere, eppure la bambina è annoiata e triste. Un giorno riesce a parlare con un elefante che da tempo spiava dalla sua finestra e a diventarne amica. Lo porta a casa, gli offre cibo e giochi, gli mostra i suoi tesori e cerca di stupirlo, ma ad un certo punto l’elefante chiede di poter tornare all’aperto dai suoi amici...

Una bambina ed un elefante: due esseri tanto diversi che l’amicizia tra loro potrebbe apparire impossibile. Lei è piccola, elegante, bellissima; lui sguazza nel fango, vive nei prati, è ingombrante. Eppure hanno entrambi lo sguardo triste di chi si sente solo e spera di trovare un amico che lo riconosca. Inizialmente la bambina proverà a conquistarlo promettendogli di farlo volare, ma sarà lo stesso elefante a farle scoprire che non serve promettere l’impossibile per fare amicizia e volersi bene, così come non sono i tanti giocattoli posseduti a fare la felicità, ma il segreto è stare insieme e condividere. Una fiaba per raccontare che non occorrono doti speciali per essere apprezzati da qualcuno e che l’amicizia è un sentimento che può colmare ogni tristezza. Che albo! Un formato verticale molto grande, perfetto per rendere piena giustizia alle illustrazioni e alle parole della giovane autrice coreana Kim Sena, qui al suo secondo albo dopo Renna Bianca, pubblicato sempre da orecchio acerbo. Una fiaba dolcissima per bambini, illustrata con tratti di matita sfumata che conducono il lettore in una specie di sogno, dove bambini e animali possono parlarsi e diventare amici, un testo breve ma efficace e curato.




 

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER