Papà-isola

Papà-isola

Betty e Gigi sono una coppia di orsi in attesa del loro primo cucciolo. Betty vive serenamente l’attesa, riposando, fantasticando, sorridendo; Gigi invece si pone mille domande, chiedendosi angosciato se saprà essere un bravo papà. Gli pare infatti di non saper fare nulla di quanto invece dovrebbe saper fare un super papà: il calcio non gli piace per niente, non sa nuotare, non sa costruire nulla e nemmeno utilizzare un martello. Dubbi legittimi che Betty comprende e poi risolve, da vera innamorata, facendogli capire quante cose invece saprà fare per il suo piccolino. Potrà essere per lui capanna, cavallo, aeroplano, isola: lo potrà proteggere dalla pioggia e dal vento con il suo enorme corpo; lo accompagnerà in giro sul suo dorso; si trasformerà in un papà-isola su cui il piccolo potrà riposare… insomma, sarà un papà presente per il proprio cucciolo, pronto infine anche a lasciarlo andare, un giorno, ad esplorare il mondo. Un vero super papà!
Bravo Emile Jadoul! Si tratta del secondo libro in cui l’autore racconta la figura del padre (con dedica a sua figlia Apolline) dopo Le mani di papà che ha vinto il Premio Nati per Leggere 2014, e anche questa volta ha colto davvero nel segno! I pensieri di Gigi saranno sicuramente condivisi da tutti i papà lettori, che si ritroveranno facilmente nelle grandi e tenere illustrazioni del libro, di grande formato, allungato in verticale.  Le immagini dei due orsi occupano la pagina intera, il testo è ridotto al minimo, ma non manca di profondità. Pagine in cui Jadoul dimostra di essere un autore completo, mescolando perfettamente disegni delicati e teneri a parole che fanno emozionare e sognare. E ancora una volta la casa editrice Babalibri si dimostra insuperabile nelle storie per i piccolini, già a partire dai due anni di età, anche se il libro, come avrete capito, potrebbe rivelarsi un dono perfetto anche per un neo/futuro papà.

 

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER