Sauveur & Figlio - Lupa bianca Lupo nero

Traduzione di: 
Genere: 
Editore: 
Articolo di: 

Lazare, otto anni, vive ad Orléans col padre Sauveur che fa lo psicologo; frequenta la scuola, ha un migliore amico, Paul, e si diverte a fare strani indovinelli al padre con cui ha un legame profondo. Un giorno scopre la possibilità di origliare le sedute tra il padre e i suoi pazienti e così, in segreto, viene a sapere di Margaux che si scarifica le braccia e poi le copre con maniche molto lunghe, Ella nata femmina ma che sogna di essere il cavaliere Elliot, Cyrille che manifesta il suo disagio facendo ancora la pipì a letto e la famiglia Augagneur, composta da tre figlie, padre separato e madre con nuova compagna. Arriva in questo modo a conoscere la fobia della scuola, il cutting, la depressione e l’anoressia, senza rivelare nulla al padre che, occupato a cercare di salvare tutti i suoi pazienti, non si accorge della scoperta del figlio e delle sue difficoltà a scuola, dove subisce episodi di razzismo. Tra i pazienti del padre arriva anche Gabin, giovane sedicenne la cui madre viene ricoverata in psichiatria, che sarà accolto a casa loro, insieme ai criceti Bounty e Mrs Gustavia. Un libro che contiene due storie parallele, perfettamente integrate; quella dei pazienti dello psicologo che ruotano attorno al medico e a suo figlio e quella, segreta, della famiglia d’origine di Sauveur, che lui stesso tiene nascosta al figlio per il suo bene, e che riguarda in particolare la morte della moglie, madre del bambino…

L’autrice riesce a delineare una serie di personaggi e le loro difficoltà, descrivendone atteggiamenti ed emozioni in modo da incuriosire il lettore e farlo immedesimare nelle loro situazioni. Ha la capacità di scrivere di argomenti difficili e delicati, quali l’autolesionismo, la sessualità, la pedofilia, con un linguaggio comprensibile e chiaro; riesce, ancora una volta, a raccontare le persone con profondità e grazia allo stesso tempo, così come sono, senza finzioni e con coraggio, presentandoci una famiglia diversa, scomposta e variegata, che ben rispecchia la complessità delle relazioni umane. Una storia per lettori maturi, dai tredici/quattordici anni in su. Marie-Aude Murail, scrittrice francese, scrive e pubblica da oltre vent’anni. Uno dei suoi romanzi per ragazzi più famoso, Oh, boy!, ha conquistato diversi premi ed è diventato un film per la televisione. Lupa bianca Lupo nero è il primo episodio della serie Sauveur & Figlio, composta da cinque libri. Speriamo di poter leggere presto il seguito!

 


 

0

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER