Ti giro intorno

Ti giro intorno
Il liceo è finito e Auden si appresta a trascorrere le vacanze prima di trasferirsi all'università. Passerà l'estate tra libri e appunti per arrivare preparata ai primi corsi del semestre: insomma, intere giornate chiusa in casa a studiare. Come unico svago, frequentare Rey's, l'unico bar aperto anche di notte, in grado di offrire compagnia all'insonnia che ormai da tre anni ha preso piede nella sua vita, da quando i genitori hanno deciso di separarsi. Un'adolescenza anomala, dovuta soprattutto all'ambiente in cui è cresciuta: i genitori, entrambi docenti universitari e con la vena narrativa nel sangue, hanno sempre considerato Auden una piccola adulta, in grado di capire i discorsi dei grandi, leggere i poeti inglesi e frequentare mostre e conferenze. Poco tempo per i giocattoli e per le relazioni sociali, sia all'asilo che al liceo. Tuttavia, i continui litigi tra due genitori così ambiziosi e competitivi portano alla separazione: Auden continua a vivere con una madre perennemente rigida e accademica anche in casa e con un fratello che preferisce trascorre la maggior parte del tempo in giro per il mondo. Un universo fatto solo di scuola, bei voti, medie ponderate e ammissioni anticipate, però, sta per essere travolto e spazzato via dagli eventi: Auden decide di trascorrere l'estate con il padre e la sua nuova famiglia, ovvero con la moglie Heidi e la piccola Isby, nata da poco, in una cittadina sul mare in cui è difficile passare inosservata. Scoprirà un mondo dove possono convivere i jeans a vita a bassa e i libri dell'università, le feste sulla spiaggia e un lavoretto part-time. Ma, soprattutto, sarà finalmente il tempo di svelare cosa si cela dietro ai rapporti con i coetanei, alle confidenze con le amiche e alle nottate a chiacchierare davanti a una torta di mele con Eli, l'unica persona che le abbia mai fatto battere il cuore...
Provare tutto ciò che non si è avuto modo e tempo di fare. E' questa l'estate di Auden: andare in bicicletta, ballare un lento in discoteca e cercare un abito per la festa sulla spiaggia. Se in apparenza può sembrare tutto frivolo e superfluo, Sarah Dessen è stata capace di raccontare una storia per adolescenti semplice, ma dai significati profondi. Per essere davvero felici è necessario lasciarsi andare, permettere alle novità di entrare nella nostra vita, soprattutto in giovane età. E per farlo al meglio c'è bisogno di amici fidati e sinceri, quelli che non ti lasciano mai solo e che fanno di tutto per aiutarti a superare gli ostacoli. E' quello che succede a Auden, una vita passata solo tra appunti e lezioni, sta per essere buttata alle spalle per far posto all'amicizia, all'amore e a una nuova arrivata in famiglia che richiede cure e attenzioni. La valigia piena di libri rimarrà – temporaneamente - sotto il letto, mentre fuori ci sarà spazio solo per la vita.

 

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER