Edgar Allan Poe ‒ Antologia a fumetti

L’amore non dà tregua, né quando lo si vive né quando, come in questo caso, è perduto. E quel corvo maledetto, ormai stanziale nella casa e nel cuore dell’uomo che piange per l’amore perduto, quali altri dolori porterà?… Un uomo imprigionato e sottoposto a indicibili torture, condannato perennemente a espiare pensieri, opere e omissioni… Il limbo tra vita e morte nella tragica storia del Signor Valdemar, condannato a morire ma obbligato a vivere dall’ipnosi… Nella Parigi del 2859 il detective Auguste Dupin deve risolvere un inspiegabile e cruento omicidio avvenuto in Rue Morgue… La magione di Roderick Usher, un luogo che trasuda dolore e sgomento solamente mettendovi piede. E un alone di morte che la pervade in ogni angolo… Un delitto al circo svelato da una pantera… Nel mondo della fotografia ciò che è non è necessariamente ciò che appare, e Jed lo sa. In tanti parlano del suo presunto rapporto con Lily Kuschke ma lui non riesce a capacitarsi di ciò che le sia accaduto… Quel battito continuo – thud, thud!! – è il rullante di un tamburo che divora la mente di un’assassina che sta scivolando pian piano nella follia tramite il senso di colpa… In una convention di fumetti, baronia del fantastico, si pensa di poter tener fuori l’epidemia di peste che sta devastando il paese e il maestro di cerimonie Martin Prospero, opulento e arrogante, dovrà scegliere il costume più bello della serata…

Classici di Edgar Allan Poe riadattati e reinterpretati come graphic novel? La Magic Press raccoglie la sfida e confeziona un’antologia che presenta pezzi da 90 del mondo delle nuvole parlanti quali John McCrea (Judge Dredd, Demon), Dan Whitehead (Looney Tunes, Hex Loader), Jamie Delano (Hellblazer) e fumettisti meno noti, se non addirittura esordienti, tutti uniti per dare un nuovo taglio ai capolavori del terrore del maestro di Boston. Le storie prese in esame sono alcune fra le più famose, spaziando da Il gatto nero a La maschera della morte rossa, passando per Il pozzo e il pendolo e I delitti della Rue Morgue. Ogni autore si cimenta nella propria rilettura, trasferendo la sua cifra stilistica nella realizzazione delle tavole e nel riadattamento dei testi, quasi sempre convincente e degno di essere affiancato agli imperdibili e arcinoti originali. Proprio in questo sta il grande pregio della raccolta: un gusto della reinterpretazione fedele e allo stesso tempo innovativo, un tributo creativo che non fa prigionieri e che ci porta ad avventurarci nelle prigioni della mente (Il corvo, Il cuore rivelatore), della vita (La verità sul caso di Mr Valdemar) e delle umane paure e debolezze (La maschera della morte rossa, Il gatto nero). La scommessa è vinta e Poe si conferma, ancora una volta, ispirazione costante e continua per generazioni e generazioni di scrittori, poeti, musicisti e, come dimostrato da questa raccolta, artisti della graphic novel.



0
 

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER