L'astronave pirata

Autore: 
Editore: 
Articolo di: 
2570. Una spedizione segreta viene inviata su Saturno per prelevare campioni della sostanza nota come kdr-917, un minerale capace dopo un opportuno trattamento di liquefare qualsiasi sostanza, e quindi di diventare un'arma potentissima. La spedizione, guidata dal professor Omicron, è composta dall'addetto alla sicurezza Armstrong e dai piloti Ciu Tao, Awogiubi e Vronskij. Dovranno affrontare una strana civiltà semi-umana su Marte, i mostri di Saturno e soprattutto i temibili pirati guidati dal coraggioso Drake van K., che da tempo ormai seminano il terrore tra le astronavi terrestri. Si tratta di volgari criminali intergalattici o la realtà è diversa da come sembra?
Il fatto che nel 1968, anno del suo esordio, Guido Crepas alias Crepax abbia sfornato la prima avventura di Neutron/Valentina e una meravigliosa opera a fumetti come questo L'astronave pirata la dice lunga sullo sterminato talento dell'autore milanese. Assolutamente travolgente dal punto di vista estetico, geniale nel suo nero su (alternativamente) bianco, blu, giallo, arancione e rosso, rivoluzionaria nella scansione delle vignette, la storia è anche assolutamente maiuscola anche dal punto di vista narrativo, con un futuro dominato da una civiltà che sembra la Spagna colonialista del XVII secolo. Un ufficiale che fino a quel momento non aveva lasciato dentro di sé alcuno spazio al dubbio viene a contatto con una visione alternativa del mondo, quella dei pirati anarchici di Drake, e scopre la bellezza di un sistema solare che fino a quel momento aveva considerato solo terreno da conquista. Il volume è ahimè di difficilissimo reperimento, ma è assolutamente un must, una vera e propria meraviglia.

Pubblicità

 

Pubblicità

 

PUBBLICITÀ

 

PUBBLICITÀ

 

PUBBLICITÀ

 

PUBBLICITÀ

 

PUBBLICITÀ

 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER