Il fu Luigi Pirandello

Il 28 giugno 2017 ricorre l’anniversario della nascita di Luigi Pirandello, scrittore e drammaturgo tra i più rappresentati in Italia e all’estero, e insieme a Dante e a Shakespeare l’autore più letto e tradotto al mondo. Per l’occasione, davvero numerose sono le iniziative che celebrano l’autore girgentino, premio Nobel per la Letteratura nel 1934, a cominciare dal convegno internazionale organizzato a Roma dalle tre università statali e dalla riapertura della casa-museo in contrada Caos ad Agrigento, dove Pirandello nacque nel 1867 che, dopo un restyling e con l’allestimento di un percorso storico- didattico, accoglie personalità di spicco e iniziative di ogni tipo – soprattutto prestigiosi reading – promosse dalla Soprintendenza e dal Polo Museale di Agrigento. Oltre che sommo autore di teatro e novelle, Luigi Pirandello ha scritto numerosi romanzi nei quali – dal primo L’esclusa fino all’ultimo Uno, nessuno e centomila, passando per il più noto Il fu Mattia Pascal – i temi del doppio e della maschera che gli sono cari esprimono in pieno la crisi dell’uomo del Novecento, alla vana ricerca della propria identità in relazione alla percezione altrui. Personaggi di questa levatura appartengono naturalmente al mondo, eppure un briciolo di sano orgoglio ci spetta quando attraverso loro si parla italiano ovunque.



 

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER