1960

1960
25 agosto 1960. A Roma si aprono i giochi olimpici con il discorso dell’allora presidente del consiglio Giulio Andreotti. Alla cerimonia sono presenti, fra gli altri, Gianni Negri, perito industriale e fidanzato di Anna, centralinista; Olimpia, adolescente della Roma bene; il tenente colonnello Agostino Savio, dirigente della compagnia telefonica TE.TI e spia del SIFAR ingaggiato dal generale De Lorenzo, che trama il colpo di stato ai danni del presidente della Repubblica Gronchi e che in quegli anni inizia un processo di schedatura di massa criminale degli italiani più o meno importanti. Intorno alle gare gravitano anche personaggi della cultura del tempo, come Pierpaolo Pasolini, Alberto Moravia, lo scrittore americano John Fante, ingaggiato da De Laurentiis per la sceneggiatura di un film, John Cheever, Saul Bellow e molti altri…
Leonardo Colombati parte dal 1960 perché quell’anno è stato l’apice del boom italiano, punto di non ritorno, mito di un’Italia che non sarebbe più esistita (di lì a poco ci sarebbe stata la svolta verso il baratro dei Settanta, l’edonismo degli Ottanta e delle crisi successive). In quell’anno così adorato dalle cronache si scopre invece come i semi della caduta fossero germinati floridamente nell’animo degli italiani di qualsiasi classe sociale. Il libro è un romanzo storico che concentra tutto in pochi giorni, rivelandoci i retroscena dei Servizi Segreti, spettegolando sul jet set del tempo insieme ad Arbasino e lasciandoci ricordare un mondo che non c’è più con un apparato di note che potrebbe essere un volume a parte per la capacità di dettaglio con cui è redatto, e che ricorda a tratti Infinite Jest di Foster Wallace. Il lavoro di Colombati è monumentale, puntiglioso, ironico e tagliente. In questo libro ci racconta come siamo e probabilmente come saremo. Cinico, irriverente e per questo necessario.

Leggi l'intervista a Leonardo Colombati

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER