Bullet Park

Bullet Park
Autore: 
Traduzione di: 
Genere: 
Editore: 
Articolo di: 

Un forestiero arriva a Bullet Park. Si chiama Hammer. Il signor Hazzard, agente immobiliare, lo accoglie alla stazione dei treni. Un breve tour della città: il centro commerciale e la strada principale, Powder Hill. Agli occhi di un adolescente, Bullet Park potrebbe apparire come il simbolo dell’ipocrisia, carica di luci sfavillanti e soggiogata dalle ipoteche sulle bellissime case immacolate. I coniugi Wickwire ne sono l’esempio perfetto, eppure dietro il loro animo da finti benefattori si nascondono due persone stanche e prive di ogni entusiasmo.  Non è comunque la loro casa a essere in vendita, bensì un’altra poco più avanti, lungo la via. La proprietaria è la signora Heathcup, che non vede l’ora di liberarsene, ora che è morto il marito. L’alloggio è deprimente, ma Hammer capisce che è proprio quello che sta cercando, qualcosa di funzionale e anonimo. Così come la stazione e le notizie locali sul giornale. Così come vuole che sia la sua vita…

Terzo romanzo di Cheever, uscito nel 1969, Bullet Park è l’opera di uno scrittore già iconico ma devastato dall’abuso di alcol. In questa storia c’è quindi tutta la profonda depressione che l’autore stava infliggendo al suo corpo in quell’epoca comandata dalla dipendenza. Gli spettri di un uomo vicino ai sessanta e che ancora deve aspettare a lungo per la completa riabilitazione. Stroncato dalla critica, questo libro ha fatto in seguito relativa fortuna grazie alla riscoperta delle opere di Yates e Carver (quest’ultimo anche caro amico di Cheever quando entrambi insegnavano all’Università del Iowa). La vita di Hammer si scontra con quella di un altro tossico alcolizzato, Eliot Nailles. Entrambi cercano di divincolarsi dall’orrore che stanno vivendo creando un nuovo dramma che possa distrarli dai loro fantasmi. Qualcosa di così profondo e incomprensibile, che la cittadina di Bullet Park affronterà come sempre ha fatto con ciò che non vuole capire: lo spazzerà, come la polvere, sotto il tappeto.



 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER