Comportati bene e resterai solo

Comportati bene e resterai solo
Studiare la razza umana con costanza e dedizione. Tratteggiare l’uomo partendo dal diario incrociato dei due fondatori, Adamo ed Eva, e dal momento in cui “la morte è entrata nel mondo”. Samuel Langhorne Clemens, uomo dietro la celebrità Mark Twain (o dentro, o accanto che dir si voglia), guarda a ciò che lo lega ad Adamo, a Cesare e all’americano medio. Destruttura convinzioni e convenzioni, “vanagloria e opinioni di granturco”, analizza rigidità/ottusità di partito e di religione imperanti, verità e menzogna, dittatura della coerenza. L’americano come l’inglese, il popolo come il sovrano: la razza è alle prese con le stesse buone e cattive intenzioni, influenze e “meraviglie di civiltà”. Uomo dalla morale decaduta, spesso incapace di ascoltare la propria coscienza dietro strati di appartenenza, desiderio di visibilità e codardia: incapace di un pensiero esaminatore. Ai margini di questa teoria dell’umano, Clemens spera nel - e insegue il - suo ‘Mugwump’, essere capace di far aderire pensiero e azione, “coerente con la legge del proprio essere’, Uomo…
Come un Diogene americano lo presentano Alessandro Miliotti e la Piano B Edizioni nel loro lavoro di raccolta – “atto di immaginazione, certamente d’arbitrio” -  all’interno dell’ultima produzione letteraria di Clemens/Twain (“vasta, disordinata e spesso contraddittoria”) considerata ‘minore’. Il filosofo cinico che cerca l’uomo con la lanterna, caustico e preciso nella propria cavalcata di antropologia sociale intensificatasi “nell’ultimo quarto di secolo della sua vita”. Brevi saggi, dialoghi immaginari e discorsi pubblici già raccolti a suo tempo dal curatore di Twain, Bernard DeVoto, e adesso pubblicati in Italia (alcuni per la prima volta), divisi in cinque parti, ogni capitolo segnato da uno dei numerosi aforismi di Clemens-staccato da-Twain. Ampia disamina per brevi respiri, in cui cinismo sta per destrutturazione e analisi feconda delle parti della razza umana intese nel loro determinarsi nel tempo, con spiccato gusto per il paradosso e la deriva satirica.

 

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER