Con i piedi ben piantati sulle nuvole

Autore: 
Genere: 
Editore: 
Articolo di: 

Paesaggi a strapiombo, tavole imbandite, vino e immancabili colonne sonore. Il giornalista Andrea Scanzi, in sella alla sua amata moto, attraversa l’Italia da Nord a Sud, alla riscoperta di luoghi sconosciuti, a volte perduti e dimenticati. Cercando di riordinare i suoi pensieri, gode della natura incontaminata, di tavole imbandite, di convivialità, di racconti. Ogni paesaggio è fonte di ispirazione di store, a volte lo sono le persone. Il mare di Fano riporta la mente all'infanzia, un viticoltore veneto diventa il Drugo de Il grande Lebowski, un canguro wallaby sull'Isola dei Cipressi ci fa riflettere sulla condizione umana. Dalla bellezza di un tramonto ragusano arriviamo alle Langhe di Fenoglio, dalla Romagna di Marco Pantani a Eric Fletcher, padre di Roger Waters, morto in Italia durante la Seconda guerra mondiale. Questa è l’Italia di ieri, di oggi….

Con i piedi ben piantati sulle nuvole, possibilmente in sella a una moto, con ottime colonne sonore. Il libro di Andrea Scanzi è un vero e proprio diario di bordo, il racconto di un viaggio su e giù per l’Italia. Scanzi prende spunto dai paesaggi per raccontare i luoghi, il passato e il futuro del nostro Paese. Un itinerario particolare, denso di storia e cultura, il ritratto di un’Italia meravigliosa e allo stesso tempo alla deriva, una Las Vegas dei poveri ma che sogna un nuovo inizio. In 190 pagine troviamo storie di luoghi e persone, ci perdiamo, sorridiamo, a volte amaramente. Godiamo delle citazioni cinematografiche, dei riferimenti musicali, di tutto quello che quei luoghi ricordano o ispirano l’autore. Lasciatevi condurre in lungo e in largo alla scoperta del Bel Paese, abbandonatevi al racconto. Sempre, ovviamente, con i piedi ben piantati sulle nuvole.

 


 

0

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER