Dove non c'è amore

Dove non c'è amore
Erica è una ragazza come tante. Ha un fidanzato, Luca, una migliore amica, Lorena, un fratello, dei genitori, e soprattutto ha tanti sogni. Sta frequentando il corso di laurea in Biologia, lei che avrebbe preferito di gran lunga Lettere, ma la sua eterna indecisione e l’abitudine a farsi trascinare da Lorena l’hanno incatenata e ora deve studiare per dare gli ultimi esami prima della pausa estiva. Il rapporto con Luca negli ultimi mesi ha avuto alti e bassi, lui è sempre molto schivo, non ama parlare del suo passato - del quale Erica non sa praticamente nulla, spesso discutono anche per futili motivi e - nonostante siano già quattro anni che stanno insieme - faticano ogni volta a ritrovare la perduta armonia. Erica decide di trovarsi un lavoretto per l’estate e viene assunta in un bar, ma anche questa sua decisione è motivo di scontro e di nuova tensione. La ragazza si getta nel lavoro e nello studio, finché non decide di lasciare Luca. Lorena fa di tutto per far distrarre l’amica, la trascina fuori, la fa iscrivere in palestra, qualsiasi cosa pur di farla stare meglio. Un giorno Erica conosce Alessandro, non c’è stato ancora niente quando…
Romanzo adolescenziale per Valentina Cagnazzo, scritto con semplicità, rivolto ad un pubblico di giovanissimi che sicuramente si riconosceranno nelle vicende dei protagonisti. Scritto in prima persona, Dove non c'è amore strizza l’occhio alla narrativa ‘da diario’, tanto che molte pagine sembrano veri e propri spezzoni di qualcosa scritto per sé, e questo forse è proprio il limite per certi versi o il vantaggio del libro. Ventenne e studentessa di Lingue e Letterature Straniere presso l’Università del Salento, l'autrice si definisce una ‘sognatrice irrecuperabile’, lei che ‘legge e scrive senza sosta da quando le hanno insegnato a farlo’. Davvero scostante l'illustrazione di copertina.

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER