Generazione perduta

Generazione perduta

Quando scoppia la Grande Guerra, Vera Brittain la vede come un’interruzione dei suoi progetti personali: l’Università a Oxford, la famiglia, il fratello, il fidanzato, gli amici, una carriera. Tutti quegli impegni che coinvolgono una giovane ragazza inglese di estrazione borghese nell’Inghilterra georgiana. La famiglia del padre è originaria dello Staffordshire. Suo padre e i suoi fratelli sono nati in una vecchia casa a Barlaston. Il suo bisnonno fonda nel 1851 una piccola fabbrica di carta, di cui suo padre diventerà, una volta adulto, socio minoritario. Ma il giovane ha a cuore molto di più la sua voce, e per questo prende lezioni di canto da un organista, e così conosce quella che diverrà la madre di Vera, una delicata ragazza di ventun anni e di famiglia modesta, le cui donne però si sono fatte strada nel mondo molto tempo prima che questo comportamento sia una convenzione. Ma quella guerra cambierà i progetti di Vera per sempre…

Il maggior pregio di una produzione cinematografica tratta da un classico letterario finito inesorabilmente fuori catalogo è il fatto che qualche casa editrice, forte la spinta commerciale del film, possa decidere di ripubblicarlo. È il caso di questo meraviglioso libro edito per la prima volta in inglese nel 1933 e subito diventato un punto di riferimento, che racconta la storia vera della sua autrice - diventata icona del mondo culturale britannico - e il suo percorso interiore e umano durante, ma non solo, gli anni della guerra, in cui perse, senza mai però smarrirne il ricordo, il fidanzato Roland e l’amatissimo fratello Edward, sepolto nel cimitero sull’altopiano di Asiago dove lei stessa ha voluto che fossero sparse le sue ceneri. Romanzo storico e memoir, prosa asciutta e cristallina, Generazione perduta, nonostante la mole, avvince, commuove, si legge d’un fiato ed è probabilmente uno dei testamenti – come ricorda il titolo originale – più sinceri su quel tempo.



Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER