I diavoli di Loudun

I diavoli di Loudun
Nel XVII secolo, dopo un periodo di esilio forzato ad Avignone, il cardinale Richelieu viene richiamato da Luigi XIII a Parigi per conferirgli la carica di Primo Ministro. Nell’intento di restaurare l’autorità dello Stato centrale, messa a repentaglio dal conflitto tra Ugonotti e cattolici, questi persegue l’obiettivo di annientare di volta in volta tutti i centri locali ritenuti conniventi con la politica destabilizzante dei protestanti. A Loudun viene inviato ad operare il barone Laubdremont. Ma la sua azione incontra entra in conflitto con la presenza di Urbain Grandier un prete tanto dedito ai doveri clericali, quanto incline alla pratica del libertinaggio. La sua personalità non manca di catturare l’attenzione anche della superiora del convento delle Orsoline, suor Jeanne, che gli offre il posto di guida spirituale della comunità. Tuttavia ben presto si diffonde la notizia che all’interno del convento venga consumata ogni sorta di atto impuro, rendendo pertanto necessario l’intervento di un esorcista e scatenando una orrida caccia alle streghe…
Autore ancora quasi del tutto da scoprire nel nostro paese, Aldous Huxley è accreditato dalla critica internazionale come uno degli scrittori inglesi più importanti della prima parte del XX secolo. Estrapolato dalla polvere degli anni dalla casa editrice Cavallo di Ferro, torna ora in libreria I diavoli di Loudun, ritenuta la sua fatica letteraria più valida ed impegnativa (Ken Russell ne trasse il controverso e censuratissimo film "I diavoli" nel 1971, con Vanessa Redgrave e Oliver Reed). Al centro del racconto vi è la trasposizione in forma di romanzo di una storia di stregoneria realmente accaduta nel Seicento. L’autore si rivela dotato di un linguaggio di straordinaria capacità di sintesi e di contenuti, di un sicuro tocco narrativo e di un estroso piacere di intrecciare gli elementi crudeli e grotteschi dei grandi avvenimenti con la vicenda personale dei protagonisti. Huxley sceglie di affidare al lettore il giudizio sul comportamento di quelle monache e della loro guida spirituale, ma anche su quella società e sui suoi pregiudizi, illuminandone gli aspetti fondamentali in un magistrale affresco di un periodo cruciale della storia europea.

 

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER