Il bacio d’acciaio

Il bacio d’acciaio
Traduzione di: 
Editore: 
Articolo di: 

Un incidente quasi impossibile da concepire. Il pannello del vano ingranaggi di una scala mobile si apre e inghiotte uccidendo in modo orribile Greg Frommer. Amelia Sachs interviene per prestare soccorso interrompendo però così il pedinamento del SoSco (soggetto sconosciuto) che ha ucciso due settimane prima Todd Williams e che quindi purtroppo le sfugge. Le prove lasciate dal SoSco sono poche e stavolta Amelia dovrà accontentarsi del lavoro della Scientifica; Lincoln Rhyme, il geniale consulente tetraplegico suo compagno di vita, ha deciso di interrompere la sua collaborazione con il NYPD. Le strade professionali di Linc e Amelia però si incrociano quando un legale richiede a Rhyme una consulenza per intentare una causa in rappresentanza della vedova Frommer: il sospetto che il guasto mortale alla scala mobile non sia affatto accidentale e che sia stato provvidenziale per la fuga dell’assassino prende sempre più corpo. Certo, la presenza di una tirocinante nelle stesse condizioni di Rhyme, con anche una spiccata somiglianza intellettuale, non agevola il ripristinarsi del rapporto con Amelia – apparentemente in crisi proprio per la decisione di interrompere il rapporto con la polizia ‒ che deve fare i conti con la mancanza dei mezzi a cui è abituata. Il suo stato emotivo, già compromesso dalla preoccupazione per la madre che dovrà subire un delicato intervento, è ulteriormente aggravato dal ritorno del suo ex, il poliziotto Nick Carelli, uscito dal carcere in cui era detenuto per una rapina per la quale si professa innocente…

Il primo colpo di scena Jeffery Deaver lo mette nelle prime pagine: i nomi sono quelli che ti aspetti ma il contesto è del tutto “sbagliato” . Sachs è da sola senza collegamento telefonico con Rhyme, lui in una casa che non fosse per la presenza del fedele assistente non sembrerebbe la sua. Attrezzature spente, le lavagne su cui si accumulavano indizi coperte e inutilizzate. Al posto del collaudato gruppo di detective, un gruppo di studenti fra i quali spicca una giovane donna nelle stesse condizioni fisiche dell’ormai ex poliziotto. Con un repentino seppur perfetto cambio di scena ci si trova catapultati in quello che forse è uno dei migliori romanzi della serie. Uno ad uno rientrano in gioco i nomi che i lettori più affezionati hanno imparato a conoscere. Ron Pulasky, Mel Cooper, Lon Sellito affiancano Linc e Amelia nella caccia alla soluzione. Particolare non trascurabile e decisamente nuovo nella costruzione del romanzo è la presenza delle numerose sottotrame ricche di colpi di scena che riguardano i coprotagonisti. Abilmente sparpagliate in tutto il libro, false piste che portano a conclusioni (ovviamente sbagliate) praticamente su tutto. Una conferma ‒ se ce ne fosse stato bisogno ‒ del talento narrativo quasi diabolico di Deaver.



 

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER