Il circolo delle invincibili sognatrici

Il circolo delle invincibili sognatrici
Autore: 
Traduzione di: 
Genere: 
Editore: 
Articolo di: 

Autunno 1953. Quel pomeriggio, come ogni primo mercoledì del mese, David sa che avrà luogo la solita riunione, organizzata da sua madre Alice, con le amiche del club di lettura, il “Club delle cinquanta parole”. Durante quei pomeriggi, le ospiti, tutte donne, tutte madri senza marito, non prestano attenzione al piccolo David e lui sta ben attento a non infastidirle e rimane al piano di sopra. A volte, però, le spia e cerca di carpire qualche frase per scoprire di cosa si trama in quelle riunioni esoteriche. Ma quel pomeriggio particolare di ottobre non è come tutti gli altri, perché all’improvviso la riunione viene interrotta dalle grida della madre e di Emilia, sua migliore amica, provenienti dal seminterrato. David si precipita al piano inferiore e nota che un rivolo d’acqua sgorga dal lato opposto della parete e si allarga sul pavimento, lambendo già i piedi delle ospiti. Sarà un tubo rotto. Occorre chiudere il rubinetto centrale ed interrompere la riunione. Il giorno successivo il livello dell’acqua ha raggiunto il primo gradino e l’idraulico non si è ancora visto. Ma la cosa davvero incredibile è che l’acqua fuoriuscita dal tubo è salata. Quando finalmente gli idraulici si presentano per riparare il danno, trovano una specie di acquedotto in giardino, una immensa cisterna d’acqua, una sorta di piscina sotto le fondamenta. La curiosità di David è alle stelle: deve scendere nella cisterna e capire cosa nasconde. Quando finalmente riesce nel suo intento, qualche giorno dopo, trova un intero ecosistema, simile al Pacifico e alle barriere coralline. Cavallucci marini, pesci pagliaccio, polpi, razze, stelle marine, granchi, meduse: laggiù sono radunate tutte le meraviglie dell’oceano. David è raggiante, ma ancora non sa che, proprio mentre sta esplorando quel mondo fantastico, la madre è dovuta partire, ha dovuto seguire un richiamo, e tornerà appena possibile…

La fantasia, il sogno, una visione singolare della realtà sono gli strumenti che aiutano - in questa delicata storia ambientata negli anni Cinquanta in una città dell’est della Spagna, sulle rive del Mediterraneo - un bambino a superare il dolore dell’assenza. David è il figlio di una donna moderna ed ostinata che, sfidando le leggi del periodo franchista che proibivano alle donne di leggere certi libri, si confronta con altre figure femminili moderne come lei ed insieme si immergono nelle parole misteriose e sconosciute di autori stranieri. David osserva quelle donne colte e, grazie a loro e grazie ai libri, alimenta e nutre la sua fantasia, quella stessa fantasia che lo aiuterà a costruire un’incredibile avventura intorno alla strana e misteriosa scomparsa della madre. In una casa situata su un faro che controlla l’oceano, David cresce e matura, continuando a coltivare un legame profondo con il mare - ponte ideale tra reale ed immaginario, sempre legato in qualche modo al ricordo della madre - tanto da decidere poi di fidarsi di quell’oceano, che sembra proteggerlo, per avventurarsi in tutto il mondo fino a diventare una leggenda. La realtà e la fantasia si mescolano per dar vita ad un porto sicuro, un luogo felice che renda meno dolorosa e più accettabile la perdita. Tutto è possibile quando si riescono a trasformare la realtà ed il passato in base alle proprie esigenze, come fanno i bambini. E David ci riesce e può così crescere, affrontare nuove sfide, innamorarsi e vivere senza dimenticare il bambino pieno di sogni che continua ad abitare dentro di sé. E non importa, alla fine, conoscere i dettagli di ciò che è realmente accaduto: David, Alice, Emilia e tutti gli altri protagonisti di questa delicata lettura, amano, anelano alla libertà e sono consapevoli di aver creato un passato immaginario che consentisse loro di affrontare una realtà altrimenti troppo difficile da accettare. Un modo magico e lirico di vedere il mondo e di concepire la verità.



0

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER