Il codice dei sogni

Il codice dei sogni
Articolo di: 

Il 1900 vede la nascita della teoria psicoanalitica di Sigmund Freud, che pone la dimensione onirica come via preferenziale per accedere al proprio inconscio. I sogni sono infatti in grado di portare in dote al sognatore eventi importanti da cui trarre concrete indicazioni. Il terapeuta ha il ruolo di accompagnare il paziente attraverso la comprensione del messaggio nascosto nell’inconscio. I sogni dalla notte dei tempi e per tutti gli uomini sono portatori di simboli individuali e comuni allo stesso momento. Una volta trovato il codice per comprenderli si possono rendere palesi i segreti della propria vita. Un uomo trascorre circa un terzo della propria vita nel sonno, in cui il sogno rappresenta un vero e proprio atto creativo. È una realtà alternativa, autonoma, connessa alla coscienza, una finestra sulla nostra parte più segreta. Per molte culture antiche il sogno viene considerato come un viaggio in cui il sognatore incontra e riceve visite da altri viaggiatori, un luogo di mezzo in cui condividere esperienze e ricevere messaggi. La lingua dei sogni è un codice simbolico che se compreso può garantire all’individuo una migliore salute nel senso più ampio del termine…

Il ferrarese Roberto Solinas è psicologo e psicoterapeuta e autore di diversi libri. Racconta come questo piccolo manuale per la comprensione dei propri sogni sia nato per caso dall’incontro e il confronto di due persone. La prima, Paola Esposito, direttrice di casting cinematografici appassionata di sogni e la seconda, il pittore Luigi Capizzi. Solinas ci mostra come l’analisi dei sogni e la meditazione siano strade parallele, ci svela l’importanza del ricordo e di come anche cose credute dimenticate possano riaffiorare, ma precisa che la mente inconscia non è solo un immenso magazzino del passato. Al contrario l’inconscio viene presentato come un “generatore di materiale inedito e originale”. Ma cos’è il codice dei sogni? Si tratta di uno schema una mappa fatta di passaggi successivi che permetteranno al sognatore di orientarsi tra vissuto, immagini simboliche, rielaborazioni, contenuti evidenti o mascherati, intenzioni, analisi e molto altro.



Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER