Il fantasma di Laika

Il fantasma di Laika

Camerieri umanoidi (in un futuro nemmeno tanto futuro) e cloni replicanti senza l'ingombro di una personalità magari antipatica, entreranno nelle nostre case per servirci e accontentarci. Più ricchi saremo e più il robot avrà fisionomie umane e più saprà accontentare i nostri gusti con programmi appositamente integrati. Ma sarà questa la strada: accogliere in casa macchine umanoidi che ci terranno compagnia e che ci faranno trovare la luce accesa, la cena pronta, l'illusione che qualcuno ci stia aspettando. È in una realtà come questa che l'ispettrice Rosamund Kirkbride dovrà risolvere il caso di un ricco uomo d'affari trovato morto nella sua abitazione e l'arma del delitto non sarà altro che Dolly, la sua cameriera robot. La donna dovrà scoprire chi avrebbe potuto far muovere il replicante, incapace di odiare e programmato solo per eseguire ordini, trasformandolo in una macchina micidiale e spietata. Tornando a casa, l’ispettrice cercherà la compagnia del suo uomo-macchina tuttofare (un vecchio modello ormai superato di robot), bravo a cucinare e chiacchierare, inadatto forse a considerarsi un compagno, eppure confortante perché sempre presente… In un mondo oltre il futuro, inimmaginabile per quanto distante, vive una bambina di nome Renée. La piccola frequenta la prima media e la sua stanza è una bottiglia di Klein arredata all'antica, come quando i progetti si facevano ancora come nel mondo materiale. Suo padre fa il designer di interni, costruisce mondi ad hoc per tutti quelli che li desiderano. Lo spazio non ha più solo tre dimensioni e si è evoluto. Nemmeno il tempo esiste più, così come le persone “evadono” dal corpo materiale e “pulsano” diventando sagome sulle pareti. Il mondo vero, quello fatto di natura e di resti dei nostri attuali edifici sta altrove, riconquistato dalle piante. Sebbene tutto sembri etereo in questo nuovo universo futuro, i rapporti tra la figlia e i suoi genitori sono estremamente umani e attuali. La coppia di adulti non funziona più, uomo e donna si separeranno e lei partirà per un viaggio senza ritorno, non prima di aver salutato la figlia e aver viaggiato con lei nel tempo e attorno al globo terrestre… Ci sono alieni che per loro natura devono compiacere i terrestri. Non possono farne a meno, è come una droga che però a lungo andare infastidisce i terrestri. Il rapporto simbiotico rende difficile i rapporti tra le due razze, anche se tra Clara e l'aliena Beatrix è nata una vera e propria amicizia. Ma il destino di Beatrix è segnato, condannata ad essere inglobata all'interno di un altro alieno per dare vita a nuova prole...
Year's Best SF, titolo originale dell'opera, è una antologia annuale dei migliori racconti di fantascienza: in questo volume, il 17, sono raccolti testi usciti nell'anno 2011. E c'è davvero una rosa completa di  quello che si possa definire fantascienza, esplorata in tutte le sue sfaccettature e stili. Vi troverete a contatto con gli umanoidi tipici di Asimov, oppure immersi dentro una spy story in piena guerra fredda (ehi, verrete a sapere che su Marte c'è una piramide con la scritta CCCP), o scoprirete quanto possa essere difficile un amore tra due veggenti che sanno già come andrà a finire la loro storia, anche avendo la possibilità di prevedere più futuri possibili. Per gli incontentabili, ci sarà la possibilità di leggere delle gesta fantascientifiche di una famiglia in un futuro post-catastrofico, narrato in forma di saga islandese. Vi sembra impossibile? Ma no, è fantascienza. Un trip che vi consiglio assolutamente di provare. Vi chiederete continuamente in che diavolo di epoca state viaggiando, col risultato di perdervi voi stessi. In conclusione, il genere non sembra affatto essersi smarrito e dimenticato, o imbastardito col fantasy e l'horror. La tendenza c'è, è vero e sa di operazione commerciale, ma evidentemente nel mondo ci sono puristi pieni di fantasia che, nonostante la crisi, continuano a creare storie di genere senza mai perdere il gusto della sperimentazione. E ciò è un buon segno.

 

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER