Il male di Dario Bellezza

Il male di Dario Bellezza
"La morte vuole morire con me. Dormire solo annali di tempo morto prima della rinascita quando saremo soli". Primi mesi del 1996. Il poeta Dario Bellezza, affetto da AIDS, è entrato nella fase terminale della malattia nonostante la terapia con una fantomatica 'macchina miracolosa' inventata da un sedicente scienziato di Vitinia, presso Roma. A causa dell'insistenza di amici comuni e della latitanza dei parenti più stretti, il giovane poeta Maurizio Gregorini si presta a passare le notti con Bellezza nella sua casa di Trastevere, per assisterlo e fargli compagnia. Dalla fine di gennaio alla fine di marzo, quando Dario Bellezza muore in una camera dell'ospedale Spallanzani, Gregorini stila un reportage puntuale dell'agonia del poeta. Sofferenza, dolore, delirio, spazzi di lucidità, ricordi e rimpianti si susseguono senza soluzione di continuità. A questo agghiacciante, umanissimo diario di morte seguono una lunghissima intervista a Dario Bellezza compilata nell'arco di sette anni, preziosi versi inediti e ben undici interviste a scrittori, intellettuali e giornalisti sul 'caso Bellezza'.
... Edizione riveduta e notevolmente accresciuta di Morte di Bellezza - Storia di una verità nascosta, uscito per i tipi di Castelvecchi nel 1997, il volume è soprattutto un commosso omaggio ad un essere umano, colto in un momento di estrema debolezza e vulnerabilità. Nessuna pomposa apologia, quindi, ma il racconto dell'epilogo terreno di un intellettuale sensibile e colto, lasciato solo con la sua disperazione da un'elite culturale distratta (ma come da copione prontissima ad esaltarlo post mortem) e da una famiglia fredda e distante. Dario Bellezza è stato forse uno dei talenti più luminosi della poesia italiana del dopoguerra, eppure - nonostante dal novembre del 2005 gli sia intitolata una piazza romana - è ancora poco conosciuto, anche a causa della scarsa reperibilità di molte sue opere. Speriamo che questo libro emozionante contribuisca a portarlo di nuovo all'attenzione dei lettori italiani.

 

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER