Il nipote di Beethoven

Il nipote di Beethoven

A Iglau, dove si trova di stanza con il suo reggimento, la notizia giunge nel bel mezzo della festa, durante il carnevale, improvvisa. E per di più inaspettata, visto che un commilitone, rientrato da una licenza a Vienna, ha raccontato di aver sentito parlare di un miglioramento prodigioso, quasi un miracolo, dovuto alle cure del dottor Malfatti. E Karl vuole credere che sia davvero così. Ma poi il capitano lo chiama, e gli comunica la triste verità. Allora Karl parte per la capitale austriaca, torna, partecipa al funerale, tenendosi però in disparte, mentre tutto gli parla di lui, di suo zio. Che morendo trova pace al dolore per il disamore del nipote, dopo anni insieme. La commozione di chi è venuto per dare l’ultimo saluto al compositore le cui note, nel momento del trapasso, sembrano aver trovato un senso più pieno che mai, la musica stessa, le espressioni dei volti degli amici che non abbraccia. Amici suoi e di suo zio, Ludwig van Beethoven…

Beethoven aveva un fratello, morto di tubercolosi lasciando orfano un figlioletto, Karl. Per la cui custodia è sorta una feroce e annosa battaglia da cui è uscito vincitore Ludwig, che, togliendolo alla madre, ha accolto il ragazzo in casa. E a quel punto sono iniziati i guai, perché sin da subito e sempre più nel rapporto si sono manifestati i connotati molesti di un’ossessione. Ripubblicato a decenni di distanza dalla sua prima uscita, nell'oramai lontano millenovecentosettantadue, il romanzo di Magnani, saggista, musicologo e studioso di Beethoven, non suona affatto datato, anzi. Fluido e mai banale, classico nella sua struttura compositiva eppure originale, raffinatissimo, scaturito anche da un’approfondita ricerca documentaria, narra con semplicità ed eleganza di un amore torbido, e avviluppa soprattutto per il bilanciamento nelle dinamiche fra i protagonisti, specie quando la prospettiva tra vittima e dominatore appare rovesciata.



Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER