Il quaderno dei passi felici

La felicità non dipende da niente e da nessun altro al di fuori di noi stessi. Certo, spesso si deve essere proprio ben “allenati” per trovarla in un qualche evento non proprio gradevole, ma è un’abilità questa che si può raggiungere con esercizio e costanza. Perché la felicità è la nostra anima e dobbiamo viverci in sintonia, proprio sintonizzando, nel vero senso della parola, cuore e mente. Per prima cosa è necessario osservarci, perché non è solo e sempre colpa del nostro ego, ma anche l’ambiente in cui viviamo dà il suo contributo, così come le persone che frequentiamo, la musica che ascoltiamo, i programmi televisivi che seguiamo, fino a ciò che indossiamo attraverso i colori. L’oro della felicità è “minacciato” anche dai giudizi che diamo di noi stessi, la totale assenza di rispetto e amore per chi siamo, lo stress, l’ansia e ogni genere di negatività. Per fortuna c’è un modo per uscire dal vicolo cieco che ci impone la nostra mente, acquisendo semplici capacità di controllo sui nostri pensieri. Stabilità, sicurezza, potere, amore, espansione, creatività, libertà, tutti contribuirà a costituire (soprattutto ritrovare) quello stato di felicità fondamentale per cambiare radicalmente la nostra vita, riportando alla luce le meravigliose sensazioni, questa volta non passeggere, di una serenità senza limiti. E la cosa interessante è che è già tutto in noi, solo “incrostato dal fango dell’ignoranza”, come disse il grande maestro indiano Paramhansa Yogananda. L’importante è crederci e non essere sabotatori di noi stessi…

Centoventi esercizi per dare una impronta del tutto nuova alla nostra vita, sono raccolti in questo quaderno di spunti sereni, per riflettere ed esplorare il nostro Io più profondo. Alla fine del libro, se proprio non si è ancora ritrovata la felicità - perché, magari, si ricade sempre “in tentazione” - di certo si sarà compiuto un interessante percorso alla scoperta di noi stessi, anche perché l’introspezione ci permette davvero di capire come funzioniamo o meglio come funzionano i meccanismi dei nostri pensieri e della nostra mente. Quotidianamente e per trenta giorni (ma si può decidere di soffermarci anche di più di un giorno su ciascun tema proposto, con la possibilità anche di muoverci al loro interno come meglio vogliamo, scegliendo a caso per il percorso o facendoci attrarre dagli argomenti trattati), tutto quello che ci viene chiesto è di armarci di carta e penna e nella massima libertà di spazio e tempo di fare gli esercizi suggeriti per ogni passo scelto, rispondendo alle domande sui nostri comportamenti abituali in determinate situazioni, disegnando, riflettendo sui temi suggeriti e magari anche sulle pratiche quotidiane che possiamo modificare a seconda delle nostre esigenze e sempre con l’obiettivo di diventare maggiormente felici. Tutto è supportato e completato da visualizzazioni scaricabili online e da piccoli, agevoli testi in grado di introdurci agli argomenti e agli esercizi. Tutto qui! E male che vada avremo fatto qualcosa per noi, dedicandoci del tempo e imparando a conoscerci meglio!

 


 

0

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER