Il sigillo del cielo

Il sigillo del cielo
Autore: 
Traduzione di: 
Editore: 
Articolo di: 

Iraq, 1989: durante uno scavo archeologico, Hiram Donovan trova un antico specchio nero da cui sente provenire una voce. Quale è la natura di quell’oggetto? Lo spedisce alla moglie chiedendole di conservarlo fino al suo ritorno, quando potrà dedicarsi ad uno studio più approfondito. Hamid però lo scopre: è da tutta la vita che vuole impossessarsi di quello specchio. Ne è talmente ossessionato da arrivare ad uccidere il professore pur di averlo… New York, oggi: Cal Donovan è un aitante professore di Archeologia biblica all’università di Harvard, con il vizio delle donne e dell’alcool. In una notte consumata tra questi eccessi, l’uomo riceve la chiamata da parte della polizia che lo informa dell’assassinio di sua madre. Perché la donna è stata uccisa? Cal trova nell’armadio della madre il reperto archeologico misterioso. Hamid lo sa: è riuscito di nuovo a mettersi sulle tracce del cimelio e questa volta non se lo farà portar via. Cal, con l’aiuto di Murphy, scopre che l’oggetto nelle sue mani è un potente specchio divinatorio: è un argomento a lui sconosciuto, motivo per cui deve affidarsi a Eve Riley, una medium capace di comunicare con il regno angelico, che lo aiuta a comprendere il mondo della catoptromanzia e a svolgere tutte le ricerche necessarie che lo porteranno a scoprire il vero motivo della morte di suo padre. Ma quale storia nasconde lo specchio divinatorio? Chi, nel passato, ha conosciuto il suo potere? Di sicuro si rivela essere un oggetto pericoloso se giunto alle persone sbagliate: se usato per scopi oscuri può risultare letale per l’intera umanità. Non ci sono alternative: Cal ha tra le sue mani una potenziale arma di distruzione e deve proteggerla così che nessuno possa trovarla…

Quarto thriller della serie di Cal Donovan, Il sigillo del cielo riprende la struttura tipica della trama dei libri di Cooper: è una storia che si sviluppa lungo un ampio arco temporale, focalizzandosi in particolar modo su quattro epoche storiche, per la precisione 1095, 1582, 1989 e quella contemporanea. La narrazione inizia presentando da subito il mistero (la pietra divinatoria) che resterà il centro attorno al quale verrà costruita tutta la storia passata e presente. Con questo libro Cooper riesce a riconfermarsi uno tra i migliori scrittori di thriller contemporanei, sviluppando una trama geniale in cui coinvolge anche personaggi storici, come John Dee e Edward Kelley, incastrando alla perfezione fatti realmente accaduti con eventi e personaggi frutto di invenzione. Il risultato finale è una storia avvincente, intrigante sin dal primo capitolo, ricca di suspense e di colpi di scena non risparmiando neanche la fine del romanzo che risulta contornato, come spesso accade nei romanzi di Cooper, da un alone di mistero. Questo lascia presagire che la storia non è destinata a concludersi del tutto. Questo modo di narrare rende sicuramente la lettura scorrevole e veloce mantenendo viva l’attenzione del lettore fino al termine del romanzo.



0

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER