Il sorriso dell'orco

Il sorriso dell'orco
Autore: 
Traduzione di: 
Genere: 
Editore: 
Articolo di: 
1941. Un medico, il Dr. LaFontaine, e un luogotenente della Wehrmacht, Moritz, partecipano alle atrocità più terribili durante l'invasione nazista dell'Ucraina. 1963. Paul, sedicenne lionese in viaggio a Kehlstein, in Baviera, incontra Clara, figlia del Dr. LaFontaine, e se ne innamora. I due ragazzi (che diventeranno rispettivamente uno scultore e una fotografa) dovranno però confrontarsi per tutta la vita con l'eredità di orrore e di sangue lasciata da LaFontaine e Moritz e dai loro misfatti...
L'arte può raccontare l'orrore? Siamo tutti capaci di atti orribilmente malvagi e anche di slanci di assoluta bontà? E' possibile riconoscere un gesto tenero sotto una maschera di barbarie? Come riuscire a convivere con questo terribile retaggio di ambiguità, con il mostro nascosto dentro la nostra anima? Ecco le domande sottintese allo splendido romanzo di Péju, membro del Collège international de philosophie: romanzo di guerra, romanzo d'amore, riflessione sulla natura del Male, Il sorriso dell'orco racconta due vite che si stringono l'una all'altra davanti allo spettacolo tremendo della brutalità del Novecento. Il romanzo si è aggiudicato in patria il prestigioso Premio Fnac 2005.

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER