Il vangelo spiegato ai bambini

Il vangelo spiegato ai bambini

Più di duemila anni fa nasce un uomo di nome Gesù. Figlio di Maria, a sua volta moglie di un uomo di nome Giuseppe. Fino all’età adulta Gesù vive nella città di Nazareth con sua madre, suo padre e i suoi fratelli, dedicandosi all’attività di falegname. Giunto all’età di trent’anni, viene a sapere che molte persone seguono i discorsi di un santo eremita di nome Giovanni. Costui annuncia il regno di Dio, di conseguenza anche un’epoca nella quale tutti gli uomini comprenderanno finalmente il valore dell’uguaglianza. Giovanni, inoltre, esorta ad aiutare i poveri, a coltivare la misericordia, la giustizia, l’umiltà. Ai soldati dice di non saccheggiare, ai farisei e ai sadducei chiede di cambiare vita e di pentirsi, prestandosi in prima persona a immergere nelle acque del fiume Giordano tutti coloro che invocano quel cambiamento. Le parole di Giovanni così infervorate e incisive la sciano un segno nell’animo di Gesù che decide di non tornare a casa, ma di rimanere nel deserto per molti giorni…

Frutto di una sperimentazione pedagogica effettuata dallo stesso Tolstoj con un gruppo di ragazzi figli di contadini nel 1908, questo breviario religioso è un distillato della sapienza cristiana estrapolata direttamente dai vangeli sinottici, ma tuttavia filtrata attraverso il vissuto dell’autore di Guerra e pace e di Resurrezione. Non si tratta di un’esegesi arbitraria, poiché ogni passo è debitamente riferito ai passi dei vangeli sinottici, bensì appunto un rielaborazione dell’aneddotica evangelica restituita in tutta la sua verve fulminate di battute e sentenze di Cristo, che assume i connotati di un maestro interiore che parla direttamente al fondo interiore di ognuno. Lo stile, poi, è di un’asciuttezza metafisica che praticamente fa a meno della subordinazione, concentrandosi tutta nella struttura ineludibile di soggetto, verbo e predicato. Un opera misteriosa, che assume i contorni di un testamento spirituale di quell’oceano di suggestioni letterarie e mistiche che risponde al nome di Lev Tolstoj.



Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER