Ioni

Ioni
Una signora della borghesia abbiente, incolta e corrotta dai pregiudizi come tante appartenenti alla medesima condizione sociale. Le movenze ritmiche delle sue gambe lunghe e affinate denotano una sembianza selvaggia. Quando sorride la dentatura rivela un’espressione sfacciata e impudica. Non si può certo affermare che Jone sia una bella donna. Il suo aspetto complessivo sembra conservare, sia pure ingenuamente, sembianze animalesche e primitive. Eppure Ramik ne è curiosamente attratto e non può fare a meno di provare nei suoi confronti un intenso richiamo seduttivo. Oltre il portamento in apparenza serio ieratico e soffuso di tristezza, la donna si rivela, nell’intimità della loro relazione, sempre più avida di sesso. La sua rigogliosa vitalità sessuale finisce per divinizzarla agli occhi di lui e lascia in secondo piano ogni aspetto ulteriore. A poco a poco il reciproco avvitamento carnale muta in una passione coinvolgente, piena e totale. Ma quando Ramik sente di avere trovato l’essere affine, Jone gli riserva la più crudele e spietata delle delusioni…
Prosegue l’opera meritoria della casa editrice Marsilio nel riproporre romanzi incautamente ignorati o comunque non adeguatamente valorizzati e tramandati nel corso degli anni. È questo anche il caso di Ioni, scritto nel 1929 da Dino Terra, pseudonimo di Armando Simonetti (Roma 1903 – Firenze 1995). Scrittore godibilissimo, oltre che pittore e drammaturgo, dà vita in questo libro a un romanzo immaginifico e realistico insieme, una sorta di meta-racconto affidato di volta in volta alla voce dei due protagonisti, il demone interiore che abita in Ramik e l’autore. Una particolarità che consente di decrittare gli enigmi della passione carnale da tutti i punti di osservazione possibili e di scrutare ogni parola, ogni sospiro, ogni increspatura dell’animo umano dinanzi alla tirannia di una pulsione capace di deflagrare in tutta la sua ingovernabile potenza. Ma anche di far emergere il fascino proibito di aggirare rilassatezze e ipocrisie dei costumi morali che governavano le relazioni tra gli uomini nei primi decenni del secolo scorso. Una storia vissuta con impetuoso erotismo che non mancherà di coinvolgere il lettore contemporaneo.

 

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER