L’esatta percezione

L’esatta percezione

Luke e Logan escono dal cinema entusiasti e incontrano Bojack e Tomyris; sono giovani e si lasciano travolgere dall’entusiasmo d’un bel film o d’un’accattivante partita; ma a Logan tutta quest’adrenalina non fa granché bene... Salvo scivola con l’auto lungo una scarpata. Si risveglia in ospedale, senza più poter utilizzare gli arti inferiori. Sua moglie non gli resta al fianco, poiché è determinata ad avere un figlio, e da lui, ora, non può averlo. O forse potrebbe esserci una soluzione... Lui cerca lei, sempre la stessa anima, in ogni altro corpo di donna. Ed è lui che, ogni volta, le toglie il respiro, le spegne il corpo, perché è così che deve andare e perché, tanto, lei – fedele – ritornerà in un’altra. E lì finirà. E poi ricomincerà ancora... Massimo Simi è in attesa di un’importante telefonata relativa ai risultati del Progetto Argo, partito a seguito della sua tesi di laurea. Ma a chiamarlo, invece, è Glauco Salmone, un suo vecchio amico di università che non sentiva da anni; gli chiede di vederlo poiché ha delle importanti informazioni proprio su Argo. È grazie a Glauco che, infatti, anni prima, era nata quell’idea per la sua tesi, e quindi Argo stesso. Ma, forse, ancora una volta, tutto non è come sembra... Un uomo, nell’ultimo istante della sua vita, ne rivive i momenti più importanti... Arturo O’Brien, un giovane studente universitario, una notte, incontra una ragazza in lavanderia. Appare disperata, il suo bucato è sporco di sangue mentre ruota nel vortice della lavatrice. Arturo non riesce a dirle nulla, ma, da quella notte, non sa più smettere di pensarla... Terzio, in qualità di pretore, è chiamato a prendere una decisione difficile, in bilico tra Legge e Giustizia. Bernardone, un ricco mercante, ha deciso di diseredare Francesco, suo figlio; ma ciò comporterebbe la sua morte... Filippo Fritti è un ragazzo particolare che, dopo un incidente sul posto di lavoro, “sente” e si esprime in maniera diversa, speciale; un suo lontano parente, l’avvocato Bruno Cicco, deve difenderlo dall’accusa di tentato omicidio di una collega... Un uomo, ospite su una nave, sta per arrivare al Cairo; incontra Iside, sua cognata – moglie del fratello da lui ucciso...

Nove racconti. Nove storie in cui il quotidiano, il normale, si intreccia e si confonde con qualcosa di estraneo, di differente, di anomalo. Realtà (presunta) e irrealtà se la giocano, si rincorrono, si trovano e si fondono... il diverso è un semplice neo – quale elemento migliorativo e caratterizzante – della realtà, un microspazio ospite del quotidiano, o è un macrospazio in cui è il reale a farsi piccolo ospite. Niente è così in pianta stabile, né così appare. Ogni forma non è data staticamente, ma è straordinariamente mutevole. Non esiste una maniera esatta di percepire, ma solo lenti diverse con cui scegliere, più o meno consapevolmente, di guardare. Spesso sul finale di ogni storia, la prospettiva cambia e con essa la camaleontica “realtà” delle cose. La vita scorre e, come un corso d’acqua in piena, si adatta al terreno che trova, allo spazio che incontra, agli occhi che leggono. Ricorrono protagonisti o personaggi “diversi” nel senso eccelso del termine: uomini con uno sguardo altro, oltre... quasi folle. Con una scrittura lineare – data da immagini precise –, che non ha pretese, ma che arriva con chiarezza e semplicità al lettore, Andrea Viscusi ridà vigore e linfa alla prosa breve. Con uno sguardo originale e moderno, l’autore parla di noi, dei nostri tempi, anche quando ricorre a storie “antiche”. In maniera più o meno marcata, la scienza è un’altra costante, il fil rouge che lega e determina le esistenze e le scelte. Le vite raccontate – immaginate – trovano il loro posto, la loro declinazione, la loro prospettiva. Sono ben a fuoco. Scelgono e si battono per le proprie scelte, le hanno a cuore, vi sono immerse: vivono a fondo. È così che anche la forma-lampo d’un racconto è in grado di saziarci quasi come un romanzo, di lasciarci un gusto pieno e netto, e non solo un assaggio, della vita.



0

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER