La crociera dello Snark

La crociera dello Snark
Autore: 
Traduzione di: 
Genere: 
Articolo di: 

Nel 1907, a quarant'anni, Jack London non era più il povero bambino non riconosciuto dal padre, cresciuto tra i morsi della povertà e quelli di una salute compromessa, né la giovane 'work beast' ora lavandaio ora pescatore di ostriche, ora operaio in un conservifico ora spalatore di carbone, ora cercatore d'oro in Klondike ora corrispondente di guerra. Era uno scrittore ormai affermato, e sperimentava da pochi anni il benessere economico che non aveva mai provato prima. Dopo aver messo su una fattoria di 1400 acri ed essersi così assicurato una vecchiaia serena (che non potè mai godersi perché morì nel 1916, a cinquant'anni), London passò subito a realizzare uno dei suoi sogni giovanili: costruire una barca con la quale partire alla volta di luoghi esotici, solcando oceani sterminati, fino all'altro capo del mondo, in un viaggio che sarebe dovuto durare almeno 7 anni. Quella barca tanto sognata era lo Snark (forse una crasi tra Snake e Shark), uno yacht di 45 piedi del costo di 35.000 dollari, costruito in due anni. London e la sua seconda moglie Charmian, con alcuni amici e un piccolissimo equipaggio, salparono il 23 aprile 1907 da San Francisco, e poi Hawaii, Marchesi, Solomons, Tahiti, tra surf, pesca, indigeni poco amichevoli, esplorazioni di jungle intricate, fino all'aggravarsi delle condizioni di salute di Jack, che lo costrinsero ad un precipitoso ritorno a casa...

Il libro è un affascinante diario di bordo che farà innamorare gli amanti del mare e dei viaggi, arricchito da alcune splendide foto e da una cura editoriale, come sempre accade per i titoli stampati da Mattioli 1885, assolutamente ineccepibile e di gran gusto.

 


 

0

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER