La deviazione

La deviazione
Traduzione di: 
Genere: 
Editore: 
Articolo di: 

È un novembre umido e freddo, in un villaggio situato sulla costa nord-ovest del Galles. Agnes si trova in questo luogo da quasi tre settimane, da quando ha deciso di cambiare vita in maniera radicale. Il suo percorso personale ha infatti preso una direzione inaspettata da quando la donna ha dovuto lasciare in maniera improvvisa la sua quotidianità. Nella sua vita precedente era infatti un’insegnante dell’Università di Amsterdam ma, in seguito a uno scandalo, ha dovuto lasciare la cattedra. La quarantenne si era infatuata di un suo giovane studente e quando la relazione è venuta allo scoperto l’unica soluzione possibile è stata quella di lasciarsi tutti e tutto alle spalle. Le giornate di Agnes ora scorrono tutte uguali, nella sua baracca fatiscente in riva al mare, in compagnia delle sue oche e delle sue pecore Zwartbles di razza frisona. Il solo pensiero di incontrare qualcuno la riempie ancora di inquietudine e per questo vive perennemente senza telefono né orologio. Le sue uniche attività consistono nel potare la siepe del giardino, riparare il recinto delle oche e, la sera, leggere le poesie di Emily Dickinson. Ma suo marito non si è dato per vinto dopo la sparizione improvvisa e, assieme a un abile investigatore privato, è già sulle sue tracce…

La deviazione è l’ultimo romanzo, già bestseller a livello internazionale, dello scrittore olandese Gerbrand Bakker, salito agli onori delle cronache già nel 2013 vincendo il Premio Independent Foreign Fiction. Nella vita di tutti i giorni Bakker fa il traduttore di professione, il maestro di skateboard e il giardiniere. Questa ultima attività è molto importante nella poetica del romanzo, dato che l’occupazione principale di Agnes, nel suo esilio gallese, è proprio la cura delle piante. Le descrizioni della donna nel suo giardino sono delicate e incantevoli. Lo stile in generale è caratterizzato da ricche e lunghe descrizioni psicologiche della protagonista che si strugge per il tragico errore della sua vita passata, mentre la trama appare minimale, ridotta all’osso, e il lettore svela a poco a poco il mistero, lavorando per riempimento. L’immaginazione del fruitore del romanzo gioca inoltre un ruolo fondamentale nella chiusura del cerchio della storia. A tutti capita una volta nella vita una deviazione, un’uscita di strada dal percorso stabilito. Un passaggio necessario, quasi fisiologico, che serve per crescere. Bakker riesce quindi a giocare con grande tatto con le emozioni di ognuno e ci regala un finale insolito in cui ciascuno di noi ha la facoltà di manifestare il proprio pensiero.



 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER