La perfezione del male

La perfezione del male
John Williams aveva terrorizzato Londra nel 1811. Le strade della capitale britannica erano state sporcate dal sangue di gente innocente e famiglie di bottegai senza un apparente motivo e con grande efferatezza. Al popolo che chiedeva giustizia era stata offerta - con scarsità di prove, a dirla tutta - la testa di quest'uomo, morto poi suicida in carcere prima del processo. Eppure, Thomas de Quincey, che già tanto scalpore aveva destato con il suo libro Confessioni di un mangiatore d'oppio, aveva ben pensato di cantarne le gesta nell'opera successiva, altrettanto di discutibile gusto, intitolata L'assassinio come una delle belle arti. Niente di più facile perciò, anni e anni dopo, nel 1954, anno del suo rientro in città, additarlo come l'esecutore dei delitti-fotocopia che tornano a insanguinare la borghesia londinese. E niente di più facile per un uomo con la sua profonda conoscenza degli anfratti più oscuri della natura umana, arrivare a scoprire l'identità del colpevole…
Il romanzo di David Morrel parte da uno studio dell'autore su Thomas De Quincey, uno scrittore britannico minore ma realmente esistito e dalla vita personale e letteraria piuttosto interessante e originale. Un ottimo materiale quindi, per un protagonista di un thriller dalla trama ben congegnata e dalle atmosfere decisamente riuscite. Dei vicoli della Londra ottocentesca si respira l'odore, si vedono il buio e la nebbia e i volti delle prostitute, dei disperati e dei vagabondi tra cui è facile far perdere le proprie tracce. Dei delitti si distingue chiaramente il sangue, l'efferatezza, del pubblico -suo malgrado- di questa carneficina si avverte la paura sin dalle prime pagine. Merito di una scrittura tagliente e molto visiva, che da forse pochi indizi al lettore (anche se i più attenti non faranno fatica) ma riesce a portarlo fin dentro ogni singola scena e a metterlo alle costole dell'assassino... e perché no, anche a incoraggiarlo a scoprire l'opera del vero De Quincey e ad avventurarsi in altri generi letterari altrettanto coinvolgenti.

 

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER