La rosa bianca

La rosa bianca

Parigi, Francia, febbraio 1745. L’uomo, contemplando quel corpo nudo, avverte un brivido di eccitazione. Annette è perfetta in ogni dettaglio: fisico snello, braccia sottili, zigomi alti ed occhi intensi. La luce del camino inonda di riflessi la sua pelle chiara. Lei si avvicina e lo circonda con le braccia, aderendo al petto dell’uomo, che freme per l’eccitazione. Poi, all’improvviso, lui si blocca. Negli occhi prima confusione, poi rabbia. Dalla gola gli esce un gorgoglio e, subito dopo, un fiotto di sangue. Solleva la mano, come per afferrarla, poi ricade indietro sulla poltrona, mentre la lama conficcata nella schiena penetra fino all’elsa, uccidendolo. La donna ha portato a termine il suo incarico. Ore dopo, nella sua stanza, immersa nella vasca, nel suo personale rito di purificazione dopo ogni incarico, Delauny, marsina scura e lucidi pantaloni blu, le comunica che Sua Eccellenza ha per lei un altro compito e questa volta dovrà recarsi in Scozia… Edimburgo, Scozia, ottobre 1745. C’è un ballo a Holyrood Palace. Il principe Carlo adora quell’edificio ed ha deciso che ne farà la sua reggia, anche se si trova ai margini di una città sporca come Edimburgo. Cameron arriccia il naso e si appoggia alla parete, deliziandosi degli odori, dei suoni e delle luci che lo circondano, mentre osserva la folla che si muove al ritmo di una delle danze che il principe Carlo ha importato dalla Francia. All’improvviso, un lampo di rosso cattura il suo sguardo, costringendolo a seguirlo. È una donna: pelle luminosa, bocca socchiusa in un sorriso appena accennato, gesti pieni di grazia naturale, una sensualità pura e perfetta. Ma chi sarà quella meraviglia? Una deliziosa francesina? Chiunque sia, Cameron non ha dubbi, sarà tra le sue braccia in meno di un’ora. Muovendosi tra la folla, Cam giunge dall’altra parte della sala, per osservarla con maggior agio. Indossa un vistoso ma non volgare abito di raso, con la scollatura impreziosita da una collana di perle. È pura perfezione, pensa Cam, mentre Annette si volta ed incrocia il suo sguardo…

La seconda pubblicazione di Stefania Auci per la Harlequin, datata 2012 – recuperata oggi in ebook da HarperColins Italia – regala ai lettori un romance coraggioso, perché piuttosto fuori dagli schemi. La storia si sovrappone agli elementi narrati nel precedente libro Fiore di Scozia: Annette Portmercy - spia francese del Secret Roi in incognito al seguito del principe Carlo Stuart - e Cameron Grant - guerriero giacobita, donnaiolo senza pari e amico e compagno di Alexander Morgan, protagonista del precedente romanzo della Auci - si incontrano, si attraggono e si scontrano nel periodo storico segnato dalla rivolta degli Scozzesi contro gli Inglesi, dall’avanzata di Carlo Stuart che rivendica il trono scozzese e dalla guerra cruenta e logorante che ne consegue. L’infatuazione tra i due è immediata ma, contravvenendo i canoni del romance, in cui è previsto che uno dei protagonisti goda di una certa superiorità sull’altro quanto ad esperienza amorosa, entrambi vantano un discreto numero di amanti e relazioni e non sono personaggi sprovveduti ed ingenui alle prime armi. In particolare, Annette non segue il classico cliché che confina la donna al ruolo di figura angelica che langue e spasima per un uomo, ma è tosta e determinata, una donna di carattere e pericolosa, con un passato oscuro da nascondere e con molti segreti da proteggere. La componente storica, poi, ben argomentata ed indispensabile all’intreccio, avvince in una giostra di intrighi, tradimenti e combattimenti narrati con estrema accuratezza, tanto da creare un perfetto sfondo per i personaggi, che si trovano immersi negli anni turbolenti in cui la Scozia, decisa a ritrovare la propria identità, e l’Inghilterra, decisa invece a mantenere il proprio controllo, vedono le loro certezze completamente stravolte. La cura nei dettagli e le sfaccettature dei personaggi, principali e secondari, solleticano la curiosità del lettore e rendono il libro interessante e godibile anche da chi non è propriamente amante del genere.



0

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER