L'ambigua follia di Mr. Black

L'ambigua follia di Mr. Black
Black è un artista che vive su un’astronave che si è costruito in cima all’Hugly Store, il suo studio molto incasinato a Los Angeles. Vicino a lui c’è Iggy, una tatuatrice acrobatica e creativa che si è fatta trapiantare degli anelli sulla schiena e si aggancia al soffitto per disegnare la pelle altrui. Black, che ha un furgone giallo con cui si sposta da una location all’altra per decorare i muri, va in un locale dove le spogliarelliste ballano la lap-dance, Charlie’s, come il nome di un’ex ballerina sessantenne alla quale “piaceva stringere forte i suoi clienti abituali, accarezzandogli il pene con una mano, e appoggiandogli l’altra sulla bocca mentre gli infilava la lingua nell’orecchio e gli chiedeva, con voce roca, se gli piacevano le donne avanti con gli anni.” Più che da Charlie però Black è attratto dalla Dolce Fanciulla, un’altra ballerina transessuale con cui ha un incontro erotico non abbastanza eccitante da fargli raggiungere l’orgasmo, che invece arriverà alla visione, rubata e nascosta, di un altro cliente del locale che si masturba in bagno...
Chris Abani scrive da quando ha sedici anni, e per questo è stato anche in carcere un paio di volte. È nigeriano e, oltre ad avere vinto vari premi, in America ha ottenuto un posto di professore associato all’Università della California. Sul giudizio di questo nuovo romanzo – il secondo dopo Graceland per i tipi di Terre di Mezzo - pesa la scelta di inserire un fastidioso angelo custode (che si chiama Gabriele come l’arcangelo che annuncia alla Madonna cattolica che sarà madre del profeta) che “perseguita” Black con la propria presenza soprannaturale e spaventosa, oltre che con la voce della sua coscienza. La scrittura è scorrevole e talvolta suggestiva ma, specie nella descrizione degli atti sessuali, sembra più tesa ad arrapare chi ha avuto un’adolescenza infelice che non a rendere la poesia possibile anche nell’amplesso più scabroso e torbido.

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER