Le mie invenzioni

Le mie invenzioni
Nikola Tesla, ovvero il genio che usava i fulmini come fonti energetiche. Ma la sua autobiografia è davvero molto di più che il semplice manifesto di uno scienziato: è la dimostrazione che in ogni genio, anche nel più complesso, risiedono le preoccupazioni più genuine dell'animo umano. Per Tesla, sorprendentemente, la paura più grande è quella della guerra: un concetto continuamente esplorato in queste pagine meravigliose. La sconfinata estensione del pianeta, ci dice Tesla riafferrando ogni suo ricordo, è il vero motore fisico del conflitto: l'unico modo per immaginare un mondo libero dalle violenze, in cui gli umani ritrovano la serenità del convivere pacifico, è l'eliminazione della distanza: fisica, materiale, psicologica. Prima di tutto, infatti, bisogna comprendere quando Tesla avesse in mente un prototipo di internet, sostenendo che la libera e immediata trasmissione di informazioni forse, e con speranza, poteva connetterci in un unico sogno di libertà. Inoltre, secondo Tesla, l'amicizia deve universalizzarsi: comprendere gli estranei entro sé, vivere soli vivendo insieme. Il fisico serbo rivela, nelle parole di un diario di bordo da scienziato, che anche le opere apparentemente più legate alla tecnica sono invece figlie di desideri del sentimento. Tesla era un antifascista …
E così, convinti di trovarsi in mano un libro solo scientifico, scopriamo invece la vita emotiva complessa e articolata di un uomo incompreso, con enorme talento letterario, impegnato a suo modo - con lo sguardo verso i lampi - nel combattere la guerra di egoismo ed ingordigia della specie Homo Sapiens. In questo diario, così intenso, c'è dunque spazio per l'ecologia e per l'amore, per la vita vissuta e per quella pensata … insomma, c'è spazio per gli infiniti riflessi dell'animo umano: gli stessi, ci piace immaginare, in cui Tesla vide la luce del temporale la prima volta accendendo, in un attimo, il cuore di tutti. Questa, in fondo, è la tecnologia: ci rende umani, perché è per l'umano. Dio la benedica, signor Tesla!

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER