Le sorelle dell’oceano

Le sorelle dell’oceano
Autore: 
Traduzione di: 
Genere: 
Editore: 
Articolo di: 
Katie è una donna affermata: è molto bella, dai modi gentili, curata nell’aspetto, efficiente e preparata nel lavoro. Mia, sua sorella, è una ragazza inquieta, sfuggente, vivace, non ha un lavoro fisso, è tormentata. Finn è il miglior amico di Mia, conosce entrambe le sorelle Greene sin da piccole, quando tutti e tre abitavano in Cornovaglia. Katie e Mia si sono trasferite a Londra dopo la morte improvvisa della madre, che Katie ha accudito fino all’ultimo respiro. Una notte Katie viene svegliata dal campanello, è la polizia. Intontita va ad aprire la porta, incredula apprende dai due agenti del suicidio della sorella, il cui corpo è stato ritrovato ai piedi di una scogliera a Bali. Mia era partita insieme a Finn senza dare troppe spiegazioni per un viaggio in giro per il mondo, dalla California all’Australia fino alla Nuova Zelanda. Non aveva mai parlato di Bali, perché si trovava là? Katie non accetta che la sorella possa essersi suicidata e quando insieme al corpo di Mia vengono rimpatriati anche i suoi effetti personali, viene in possesso del diario della sorella. Quando si erano sentite l’ultima volta avevano litigato e leggere il diario potrebbe significare per lei la possibilità di liberarsi dai sensi di colpa che l’attanagliano, oppure confermare le sue paure. Il suo matrimonio è imminente ma sua madre è morta e Mia è andata incontro ad un destino crudele: stupendo tutti e per prima se stessa Katie decide di ripercorrere tappa dopo tappa gli ultimi mesi di vita della sorella avendo come unica guida quelle pagine vergate da una calligrafia regolare. E lei, che ha il terrore di prendere un aereo, si ritrova a vagare di luogo in luogo, di ostello in ostello, di spiaggia in spiaggia, in un viaggio che la porterà ben oltre i confini geografici…
Esordio di tutto rispetto per questa giovane scrittrice inglese, che porta sulle pagine una storia ben costruita e articolata: i tanti personaggi che la abitano sono tratteggiati in modo convincente ed efficace, e all’incalzare della storia cresce il ritmo dell’emozione, come le onde (che Mia era solita guardare ogni sera) si increspano e si innalzano fino a travolgere il lettore, che si ritrova totalmente coinvolto nella vita apparentemente comune di queste due donne. Una storia sull’amicizia e sull’amore, sugli affetti e la famiglia, sulle promesse e i tradimenti, sulle mancanze e i doni che solo una vita pienamente vissuta può portare con sé.

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER