Lettere 1945-1970

Lettere 1945-1970

“Ho ricevuto oggi da parte di Noda il Suo prezioso scritto La foresta in fiore”. 8 marzo 1945, Yasunari Kawabata scrive a Kimitake Hiraoka (non ancora Yukio Mishima) dopo aver ricevuto la prima opera pubblicata dal giovane scrittore sulla rivista “Bungei Bunka”. Utaro Noda, collaboratore della rivista, dietro le lunghe insistenze di Mishima ha preparato il biglietto di presentazione per metterli in contatto. Yukio Mishima comincia a inviare con ritmica “impertinenza” a Yasunari Kawabata i suoi lavori, ricevendo in cambio elogi e stimoli. Nelle righe che Yukio Mishima e Yasunari Kawabata si scambiano scorrono racconti di presenze e incontri, le scuse così cortesi per le assenze, le note critiche e gli entusiasmi per le rispettive opere, la letteratura giapponese, i viaggi e un certo fascino per l’Occidente (gli Stati Uniti per Mishima, l’Europa per Kawabata), ma anche e soprattutto stralci di quotidiano: gli inviti a teatro di Mishima per le prime dei suoi spettacoli; Mishima che richiama spesso Kawabata alla cura per la salute, tanto da arrivare a inviare una lettera-lista in cui elenca tutte le cose che Kawabata dovrebbe portare con sé durante il ricovero in ospedale…

Al lettore capita di trovarsi nella curiosa situazione, come può capitare trovandosi al cospetto di un carteggio così lungo, anche se discreto: di invadere o addirittura tradire inevitabilmente il filo di intimità che lega i due corrispondenti, scaturito da una stima instancabile per i reciproci mondi-sguardi letterari. In questo caso, come ebbe a scrivere lo stesso Yukio Mishima, è una “strana energia” che si libera nell’incontro tra i due. Il febbrile lavoro letterario di entrambi (attività intensa di prosa, teatro, giornalismo e anche di sceneggiatura per il cinema e la televisione – oltre all’impegno politico nell’ambiente letterario che vide Yasunari Kawabata presidente del PEN Club giapponese dal ’48 al ’61) si riversa nella continua ricerca l’uno dell’altro, l’uno dell’ascolto e della generosità dell’altro. Le Lettere tracciano l’avvicinamento profondo tra i due scrittori nella forbice che va dall’esordio letterario di Yukio Mishima nel ’45 alla morte dello stesso nel 1970. Yasunari Kawabata morirà due anni dopo.



0

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER