Lost & Found

Lost & Found
Autore: 
Traduzione di: 
Genere: 
Editore: 
Articolo di: 

Tillie Green non parla quasi con nessuno, ma conosce per nome tutti gli alunni della scuola: le loro abitudini, gli abiti che amano indossare. Lo sa perché è una fine osservatrice e perché guarda il mondo attraverso l′obiettivo della macchina fotografica che ha sempre appesa al collo. Le è stato impedito di scattare foto durante le lezioni (cosa che fa ugualmente), ma insegnanti e personale scolastico chiudono un occhio in tutti gli altri momenti della giornata. Si fanno spesso concessioni a quelle come lei, forse per compensare le privazioni di chi non è come tutti gli altri. Tillie non può camminare come vorrebbe, né tantomeno correre o fare sport, perché un grave incidente d′auto le ha compromesso la spina dorsale. È già un buon risultato che riesca a muoversi in autonomia, come non mancano di ricordarle i medici. Così la macchina fotografica è diventata una vera e propria appendice del suo corpo. Tillie “Lost & Found”, “Ufficio Oggetti smarriti”, come la chiamano i suoi compagni, grazie alla documentazione quotidiana della vita che le scorre accanto, è in grado di recuperare tutto: il bigliettino che Tom ha perso, il prezioso braccialetto di Diana, gli occhiali della professoressa Martinez... Certo un papà scomparso nel nulla, che si nega al telefono e di cui nessuno sembra voler parlare è tutta un′altra storia! Ma Jake Hausmann, che le ha fatto questa insolita richiesta d′aiuto, è pronto a formare una vera e propria squadra investigativa pur di trovarlo. Insieme a lei…

“Il mondo è pieno di cose ovvie che nessuno si cura mai di osservare” sostiene Arthur Conan Doyle, per bocca del suo personaggio Sherlock Holmes. La citazione è riportata all′inizio del libro e ben si accorda con la trama di questa storia, in cui la protagonista, insieme al compagno più popolare della scuola, si trova ad indagare sull′inverosimile scomparsa del padre di lui, letteralmente svanito nel nulla e sul quale nessuno, per prima la madre, intende fornire spiegazioni. Di fatto scomparso anche il padre di Tillie, il cui senso di colpa per aver causato l′incidente che ha coinvolto sua figlia non gli permette di avere un rapporto disteso con lei, nonostante siano trascorsi sei anni. Una storia per teenager, in cui non mancano i temi dell′amicizia, dell′accettazione e della convivenza con la disabilità, nonché del rapporto con i genitori. Ma fino a che punto si possono spingere le indagini? Quando il legittimo bisogno di conoscere la verità diventa intromissione nella vita degli altri? Tillie e Jake si scontrano con il complesso mondo degli adulti, in cui è difficile rintracciare buoni e cattivi, vittime e colpevoli. Del resto una minima attitudine al dialogo nelle famiglie di entrambi avrebbe risparmiato disagi e indagini. Da questa incredibile avventura Tillie e Jake, personaggi ben tratteggiati, ricaveranno l′inizio di una bella amicizia. O qualcosa di più?



0

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER