Mia cara sconosciuta

Mia cara sconosciuta
Naso carnoso appiccicato al viso come un grumo di plastilina, mento aguzzo, occhi troppo vicini: non avere un grammo di fascino non è mai stato facile per Amy Evans. Anche perché, come termine di paragone, ha sempre avuto accanto il fratello Stan, dai riccioli folti e dal volto angelico. Lui bello in modo commovente, ma storpio e incollato alla sedia a rotelle. Lei sgraziata, ma salda sulle gambe e sana come un pesce. Da parte di parenti e conoscenti ogni tenerezza era andata al patetico invalido a scapito della brutta sorella, che dopo la morte dei genitori se lo era accollato accudendolo come una burbera ed efficiente infermiera. Ora, a sessant’anni, Amy prova l’impulso di evadere da quella forzata convivenza che si regge su memorie d’infanzia e una routine implacabilmente ripetitiva. Così mette in segreto un’inserzione su un giornale nella posta dei cuori solitari. La lettera tanto attesa arriva. Ma viene dall’unica persona che non avrebbe mai dovuto risponderle...
Madre natura le ha negato ogni avvenenza e per reazione la madre naturale le ha negato l’affetto. La conseguenza è che Amy ha passato l’esistenza fra rancori covati in silenzio e speranze frustrate. Quando si rende conto che la sabbia nella clessidra ormai sta scivolando in fretta, compie il suo atto di ribellione. Il risultato sembra l’ennesima beffa del destino, ma il successivo affastellarsi di menzogne la travolge con una tonificante ventata di illusioni che, almeno per un poco, le scompigliano i capelli e i vestiti fuori moda, le sfiorano il corpo negletto e le regalano una fantasia che finisce per soppiantare la realtà. In mano a una scrittrice meno raffinata il malinteso di fondo suonerebbe forzato, persino equivoco. Ma Bernice Rubens riesce a toccare le corde del cuore pizzicandole con humour pungente, carezzandole con il rimpianto dolce-amaro per il tempo che se ne va, facendole dolere per l’ingiustizia della vita che a qualcuno dà e a qualcuno toglie. Senza una ragione al mondo.

 

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER