Miriam e la vergine - Alina e le lucciole

Miriam e la vergine - Alina e le lucciole
La parte destra del palcoscenico è delimitata a destra da un telo nero mobile, mentre il lato sinistro è occupato da un’ampia scalinata addobbata con fiori, ex-voto, incensieri e candele accese. Sulla cima della scala si erge un altare su cui si staglia la figura in piedi di Miriam, avvolta in un manto ricco di decori, coronata da un diadema e da preziose collane. Un tenue traccia luminosa l’accompagna nella discesa lungo le scale, mentre alle sue spalle troneggia ora la figura della Vergine che indossa gli stessi ornamenti deposti da Miriam ai piedi dell’altare. Allo sfumare delle note dell’Ave Maria di G. Mendelssohn le due protagoniste iniziano a tessere la trama del dialogo. Il secondo dramma pone al centro della scena Alina, una prostituta minorenne, seduta su un marciapiede accanto a un lampione e a un cassonetto dei rifiuti che colloquia con una misteriosa entità narrante mascherata in nero…  
Dopo Juana e Cronaca d’una finzione, Paolo Bensi torna in libreria con questo agile volumetto di poche pagine e rapida lettura. Ma il lettore non s’inganni. Con una prosa poetica tesa al limite delle  possibilità evocative, ci regala la scoperta di un libro illuminante costituito da due drammi ciascuno in un unico atto. Il primo contiene una trasognata rievocazione della figura di Maria che si nutre del serrato confronto tra due opposte identità: una saldamente incarnata nella tradizione cristiana, l’altra portatrice di una dimensione umana in cui tormenti e dubbi materni trovano sofferta coesistenza con il ruolo divino. Di rara intensità poetica anche il secondo testo, nel quale il tema della prostituzione minorile mette su un piedistallo il profilo indimenticabile di una ragazza resa incapace di slanci e di  speranza, le sue ferite, il suo pesante fardello di infelicità. Svuotando sotto gli occhi impressionati di chi legge un avvilente carico di degrado umano chiuso a ogni luce di riscatto.

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER