Nel Giappone spettrale

Nel Giappone spettrale

Percorrere la via del Buddha, per il maestro e il suo allievo, è scalare una ripida montagna nella notte. Passeggiare fra i fuochi fatui e arrivare fin sulla cima; una vasta pianura di teschi umani... Nel cuore dell'estate, un sacerdote si imbatte in un gruppo di ragazzini che torturano un grande uccello rapace. Lo vogliono uccidere per rubargli tutte le piume. Ma il sacerdote cede il suo ventaglio in cambio della vita della creatura. Di certo non immagina di aver salvato in realtà con il suo gesto gentile un tengu, uomo-uccello che può esaudire il suo più grande desiderio... L'indovino ramingo, il vecchio uranaiya, arriva come suo solito a Tokyo nella stagione più fredda dell'anno; questa volta ha voglia di raccontare all'amico, che si preoccupa per la sua salute, la storia del grande veggente cinese Shoko Setsu, che un giorno scagliò un mattone sul muro per scacciare un topino e proprio così, per un gesto di rabbia istintivo, trovò la sua strada verso la divinazione... Quando la giovane ragazza innamorata morì di nostalgia per il suo perduto amore, il suo bel kimono dalle lunghe maniche venne regalato al tempio buddista frequentato dalla sua famiglia. Un sacerdote, per racimolare qualche introito, pensa bene di venderlo. Ancora non sa che quel kimono porta in sé un karma pericoloso e letale...

Hearn Lafcadio si trasferì in Giappone nel 1889 e ben presto si innamorò della cultura e del folklore del Sol Levante, in particolare delle figure dei fantasmi e dei demoni. La sua attività letteraria è legata alla ricerca documentaristica del sovrannaturale nella tradizione buddista e shintoista, nella letteratura e nel teatro Nō nipponici; gli spettri e “l'ora del bove” ispirano le brevi novelle horror presenti nell’ebook Nel Giappone spettrale. I racconti pubblicati da Alphaville (tratti dal volume In ghostly Japan, 1889), comprese le interessanti note dell'autore che svelano dati storici e culturali, sono un piacevole mix fra l'orrore che – è inutile negarlo – soddisferà il lettore che ama le storie di fantasmi attratto dalla suspense notturna e dall'inquietudine indotta dalle eteree comparse, e l'attenta ricostruzione narrativa delle storie tradizionali legate al regno dell'Aldilà nella terra dei samurai, fra sigilli magici e figure zoomorfe, dame innamorate e guerrieri dal karma negativo. Dell'autore è disponibile in Italia anche una raccolta illustrata pubblicata nel 2011 da Kappa Edizioni (Storie di fantasmi giapponesi), in cui si mantiene però lo pseudonimo nipponico di Lafcadio, Yakumo Koizumi.



Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER