Non fidarti di Peter Pan

Non fidarti di Peter Pan
Autore: 
Traduzione di: 
Editore: 
Articolo di: 

Agosto, monti Catskill, una zona rurale nel nord dello Stato di New York. Dave Gurney, ex poliziotto del NYPD, si gode la meritata pensione nella sua fattoria tra passeggiate ristoratrici, aria salubre e animali da accudire, in compagnia di sua moglie Madeleine. L’inconfondibile rumore di una Pontiac GTO del ’70 lo desta però da quella quiete bucolica. C’è solo un uomo che può ancora girare in quella vecchia auto ed è il suo ex collega Jack Hardwick, ora investigatore privato. Dave sapeva bene che prima o poi Jack sarebbe andato a stanarlo, forte del vecchio debito che ancora vanta nei suoi confronti e non solo. Hardwick ha per le mani uno strano caso. L’omicidio di Carl Spalter, un politico candidato a governatore dello stato di New York, un uomo che della lotta al crimine e soprattutto alla mafia, aveva fatto il suo slogan elettorale. Spalter è stato freddato qualche tempo addietro al cimitero, mentre era con sua moglie al funerale di sua madre e proprio la sua compagna era stata condannata, schiacciata da una valanga di prove e testimonianze all’apparenza incontrovertibili. Ma la realtà a quanto pare è completamente diversa. Jack giura infatti che l’intero processo è stato una farsa e che la donna è stata incastrata da una sentenza chiaramente pilotata. Dietro l’omicidio di Spalter infatti c’è un poliziotto corrotto fino al midollo, giura Hardwick, e per questo vuole affiancare il debole avvocato d’ufficio della donna per riaprire il caso. Ma per farlo ha bisogno di una figura leggendaria, pluridecorata, di un poliziotto in grado come nessun altro di trovare le numerose falle e discrepanze di un processo solo all’apparenza inespugnabile. In una parola ha bisogno di lui, di Davey Gurney...

Un ex poliziotto costretto suo malgrado a lasciare la polizia statale di New York ossessionato dall’idea di potersi ora vendicare per quel torto, un pluridecorato investigatore in pensione incapace di star troppo ai margini della battaglia e conscio che a quel collega allontanato anche per causa sua non può proprio dir di no, un feroce e spietato killer soprannominato Peter Pan ancora a piede libero che non aspetta altro che di poter colpire ancora. Questi gli ingredienti ad alto tasso esplosivo del quarto capitolo della saga del detective Dave Gurney nato dalla fortunata penna dell’ex dirigente pubblicitario John Verdon, che proprio come il suo celeberrimo detective vive con la moglie nei boschi a nord di New York. Un thriller mozzafiato capace di modulare il volume della tensione con l’evolversi della storia. Gurney questa volta non ha scelta, per risolvere a suo modo l’intrigato puzzle messo in scena dal misterioso Peter Pan deve immolarsi egli stesso come bersaglio del misterioso assassino e l’ennesima partita a scacchi con la morte non sarà certo indolore, portando lui e la sua famiglia ad un finale sorprendente e pirotecnico che ancora una volta lascerà senza fiato e senza parole.



 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER