Ovunque, proteggici

Ovunque, proteggici
Lorenzo Girosa ha passato i cinquanta ed è convinto che tutto quel che è stato, è stato. Non è così: una lettera anonima, prima di una serie, gli ricorda che il passato è ancora là. Una sola parola, assassino, per tornare indietro in un tempo che non vorrebbe mai rivivere. Anzi, che non vorrebbe mai aver vissuto. Così ripensa a Lorenzo bambino figlio di Francesca, una donna lieve e velleitaria, nella vita come negli affetti. Poi Lorenzo bambino figlio di Nicola detto Blacmàn, saltimbanco truffaldino arido e sempre sopra le righe. Intorno, povertà, stranezze genetiche, figli che non vogliono nascere o che nascono da genitori già vecchi. Domenico che emigra in America, Mariano che vuole salvare il mondo, Ettore che trova la pace solo nei campi, alla ricerca di erbe officinali improbabili, la Bambina schiacciata dal peso del suo dono di veggenza, il terremoto che rende orfano Lorenzo e lo consacra all’età adulta, che lo libera dalla tremenda, imbarazzante, odiosa presenza di Blacmàn per poi tornare a chiedere il conto…
Sorprendente. Questa prosa spessa, viva, è così aderente ai tempi che descrive da sembrare un abito sartoriale. L’artificio stilistico come cassa di risonanza che crea un contraccolpo emotivo potentissimo. La famiglia Girosa è tormentata da aborti, isolamento, povertà, violenze, marginalità, tare ereditarie. C’è una sofferenza che permea ogni generazione, un DNA maledetto che non lascia scampo. Per un numero imprecisato di pagine (di anni, quindi) si rimane quasi in apnea, passando da una stanza all’altra di Villa Girosa in cerca di una boccata d’ossigeno che compensi l’aria malsana respirata fino allora. Quando sembra di poter scrivere il finale della storia, di quell’ultimo Girosa che seppellirà con sé il suo gene malato, si scopre che le cose non sono come sembrano, nemmeno le persone. Forse si può guarire, forse si può vivere, forse si può anche amare. E se perfino Blacmàn può essere perdonato, è proprio vero che l’amore salverà il mondo.

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER